Rieker
Gestione del business delle scarpe nel 2021: cosa cercare
27.04.2021 3185

Gestione del business delle scarpe nel 2021: cosa cercare

L'anno scorso è stato uno shock per la maggior parte delle persone, un nuovo punto di partenza, l'inizio della fine o una completa trasformazione dell'attività di vendita al dettaglio. Uno dei risultati principali è che il 2020 ha letteralmente spinto la vendita al dettaglio online, l'intensa digitalizzazione dei canali di vendita, le comunicazioni con i clienti e l'implementazione dei servizi continueranno nei prossimi anni. Perché dovresti dimenticare tutto ciò che pensavi fosse corretto ed efficace per lo sviluppo della tua attività calzaturiera fino al 2020 e come gestirlo in un modo nuovo nel 2021, afferma Maria Gerasimenko, esperta di SR nel campo della gestione e dello sviluppo del business della moda.

Maria Gerasimenko Maria Gerasimenko -

CEO di FashionAdvisers, esperto nella gestione e nello sviluppo del business della moda. www.fashion-advisers.ru

Principali aree di attività: costruzione di processi aziendali nel settore della moda, gestione di matrici di assortimento, visual merchandising, vendita e gestione dei servizi, sviluppo e implementazione di programmi di fidelizzazione.

Sito: fashion-advisers.ru

Instagram: mariagerra

TikTok: maria.gerra

In questo articolo, analizzeremo tre principali blocchi di domande e problemi che riguardano la stragrande maggioranza dei proprietari e gestori di negozi di scarpe oggi:

  • Opportunità e minacce 2021
  • Come sono cambiati gli acquirenti durante la pandemia?
  • Un balzo in avanti: suggerimenti rapidi per aumentare le prestazioni aziendali

Dimentica tutto ciò che è accaduto prima e preparati per un viaggio emozionante!

L'anno 2020 è terminato e ora possiamo parlare in modo più sicuro delle tendenze, delle opportunità e delle minacce che emergono nel mercato. L'anno scorso ha letteralmente spinto la vendita al dettaglio online: qualcuno ha iniziato a vendere attraverso i marketplace, qualcuno ha finalmente iniziato a vendere su Instagram e alcuni hanno persino investito nel proprio negozio online! Solo chi ha chiuso o chiuderà presto la propria attività non ha fatto un passo in linea.

Anche i canali di vendita online si stanno adeguando alle esigenze delle piccole imprese: Tilda ha annunciato un budget designer per i negozi online, che ha tenuto conto di tutto: dal CRM interno all'integrazione con servizi di consegna grandi e tecnologici. Instagram ha finalmente approvato gli Shopping Tag per la Russia e i mercati hanno reso più facile per i nuovi partner accedere alla piattaforma.

Incertezza e digitale

I calzolai, come altri imprenditori, sono stati costretti a vivere nell'incertezza per più di un anno: incertezza con blocchi, produzione e fornitura di beni, nuove leggi e requisiti da parte delle autorità e comportamento dei consumatori in costante cambiamento. L'attività si è spostata verso una pianificazione a breve termine, una gestione flessibile e test e implementazione rapidi di idee di successo. Testare un nuovo formato, ruotare rapidamente le merci tra i negozi, ordinare gli articoli molto richiesti da un magazzino gratuito: questa è la nuova norma!

Per rispondere rapidamente ai cambiamenti in corso, non puoi fare a meno di automazione e analisi. Esistono diverse soluzioni digitali per questo: sistemi BI, robot di vendita, CRM e uffici online. E qui c'è una pietra scivolosa: il solo acquisto di un prodotto non è sufficiente. Il 70% del successo è la corretta impostazione e implementazione dei programmi informatici, pertanto, vi consiglio di prendere la scelta di un contraente con particolare serietà.

Concorrenza e servizio

Nell'ultimo anno molti rappresentanti della piccola e media impresa calzaturiera hanno lasciato il mercato. La concorrenza si è indebolita, insieme ad essa il potere d'acquisto si è indebolito. I redditi della popolazione diminuiscono, il carico del debito cresce.

Notiamo che non solo gli acquirenti sono diventati più consapevoli dei loro acquisti, ma ora rinviano l'acquisto fino all'ultimo momento. In altre parole, ora non acquistano le scarpe in anticipo, come di solito prima, ma direttamente nel momento in cui queste scarpe devono essere indossate. Anche i negozi dovrebbero tenerne conto nel loro lavoro. E, come sai, la migliore cura per la consapevolezza e il pragmatismo è l'emozione e il servizio!

I clienti sono stanchi di sedersi a casa e scegliere un prodotto su Internet. Vogliono comunicazione dal vivo, contatto tattile e atteggiamento simpatico da parte dei venditori.

Quelle aziende che stanno osservando il cambiamento nel "viaggio del cliente" dei loro clienti hanno un vantaggio innegabile. Sanno meglio di altri le preferenze, i fattori scatenanti, la velocità del processo decisionale, i sogni e le paure dei loro clienti. Pertanto, giocano in anticipo e ricordano se stessi all'acquirente nella fase in cui stanno solo pensando di acquistare scarpe, parlano dei vantaggi che sono importanti per questo acquirente, dissipano quelle paure che l'acquirente sperimenta prima di acquistare. Tutto ciò accade, di regola, molto prima della visita dei canali di vendita online o offline. E anche il concetto stesso di "servizio" ha subito dei cambiamenti.

Ora il servizio riguarda il comfort del cliente a tutti i livelli. Il servizio oggi include:

  • Comodità di ricerca, selezione e confronto di un prodotto / marchio nello spazio online;
  • Possibilità di comodo pagamento (con carta prepagata, con carta / contanti al ricevimento, con carta rateale);
  • La possibilità di ricevere la merce in qualsiasi modo conveniente: ritiro in negozio / punto di ritiro / ufficio postale / consegna del corriere;
  • Programma fedeltà interessante, amichevole e conveniente;
  • Atmosfera confortevole nel negozio (interni, aromi, musica, illuminazione, zona lounge);
  • Venditori premurosi e professionali;
  • Fornire un servizio di qualità per tutto il tempo che l'acquirente trascorre nel negozio;
  • La possibilità di un comodo cambio e restituzione della merce;
  • Comunicazione con l'acquirente sui social network e altri punti di contatto.

Relazioni fornitori - vendita al dettaglio

I rapporti di vendita al dettaglio con i fornitori sono diventati più stretti. I fornitori sono diventati più sensibili ai loro clienti: molti produttori e distributori hanno implementato la formazione per i loro clienti sul prodotto, le vendite e il servizio, aiutano nell'analisi dell'assortimento e nella redazione delle specifiche tecniche corrette per l'acquisto e forniscono termini di pagamento fedeli per gli acquisti . In risposta, i rivenditori erano favorevoli ai ritardi nelle consegne. Infine, nel rapporto "fornitore-rivenditore" c'era la comprensione che il successo delle vendite al dettaglio = il successo delle vendite del fornitore.

Esprimere raccomandazioni per aumentare l'efficienza aziendale

1. Implementa l'automazione aziendale: inizia automatizzando l'analisi della matrice dell'assortimento, dei robot di vendita e del CRM:

L'analisi delle vendite dell'assortimento ti consentirà di effettuare rapidamente il sotto-smistamento dai tuoi negozi / magazzino o dal magazzino gratuito di un fornitore.

Il robot di vendita ti aiuterà a monitorare le prestazioni di ogni venditore, l'adempimento del piano di vendita, la conversione, il controllo della complessità e l'NPS in tempo reale. Ti aiuterà a valutare rapidamente i risultati del test di qualsiasi nuova idea per la tua attività.

Per quanto riguarda il sistema CRM, questo è proprio l'elemento senza il quale un felice rapporto brand-cliente è impossibile. Con l'aiuto del CRM, puoi analizzare la tua base di clienti, dividerla in segmenti, sviluppare un programma di fidelizzazione in linea con le aspettative del pubblico di destinazione, adattato per il lavoro più efficace con ogni segmento e molto altro ancora!

2. Acquisti veloci. L'abbiamo già affrontato in crisi precedenti, quando per il buon esito dell'attività abbiamo dovuto “tirare il fiato corto”: compra-vendi-compra-vendi. In una posizione vantaggiosa si troveranno anche i fornitori che hanno un magazzino libero, che analizzano la domanda e selezionano accuratamente il proprio assortimento.

3. Implementare il servizio e l'attenzione al cliente. Inizia almeno istruendo i venditori su prodotti, vendite e servizi. Studia le preferenze dei tuoi clienti: cosa produce loro un effetto wow, cosa sognano, di cosa hanno paura, perché comprano da te? Fornire al cliente il massimo comfort in negozio: attrezzare un'area ricreativa per l'accompagnatore del cliente, offrire una bevanda (tè / caffè / acqua) con un dessert leggero. E inizia a compiere passi verso l'omnicanalità senza interruzioni. Quando l'acquirente può scegliere, provare, pagare e ricevere la merce in qualsiasi modo conveniente per lui.

Il 2020 ha rivoluzionato la vita e le abitudini degli imprenditori e il 2021 richiede passi decisivi. È ora di farli!

Successo e prosperità per la tua attività!

L'anno scorso è stato uno shock per la maggior parte delle persone, un nuovo punto di partenza, l'inizio della fine o una completa trasformazione dell'attività di vendita al dettaglio. Uno dei risultati principali: l'anno 2020 ha letteralmente spinto la vendita al dettaglio in ...
5
1
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

Marketing per un negozio di scarpe al dettaglio. Come incentivare i clienti a comprare con i regali

In questo articolo, Evgeny Danchev, esperto di SR, business trainer parla di come condurre una campagna di marketing che sarà ugualmente redditizia sia per l'azienda che per ...
19.01.2021 5154

In che modo il mystery shopping aiuta a svelare le lacune nel servizio del tuo negozio?

Oggi, la mancanza di un servizio di qualità e un'atmosfera orientata al cliente nel negozio sono cattive maniere. Aziende che non si preoccupavano dei loro clienti, non pensavano ai loro sentimenti ed emozioni prima, durante e dopo lo shopping - ...
19.01.2021 3862

Le principali tendenze nella decorazione delle vetrine dei negozi di scarpe questo autunno e il prossimo inverno

La stagione autunno-inverno 2020/21 per il fashion retail è speciale, che ricorderemo a lungo. Quasi tutte le aziende sono state costrette a rivedere i propri budget: hanno tagliato la spesa corrente, tagliato i costi il ​​più possibile. E,…
30.11.2020 8413

Quali modifiche sono necessarie per rendere più efficace il lavoro del personale di vendita e dei manager di linea?

I risultati della vendita di scarpe sono ora influenzati dal fattore della domanda differita: due mesi e mezzo di autoisolamento sono un periodo molto lungo per gli acquirenti. Qualsiasi modello di mercato o di consumo delle persone su di esso è un sistema e, per tutte le proprietà dei sistemi, loro ...
13.10.2020 8497

Quando chiudere il negozio? O cambiare la location con una riduzione dello spazio commerciale?

Sullo sfondo delle chiusure dei negozi durante la pandemia e della crescita ancora maggiore dei canali di vendita online, la questione dell'efficienza degli spazi commerciali non può più essere ignorata. Inoltre, nessuno - non le piccole imprese, non i giganti dell'industria. Esperto SR e il nostro collaboratore regolare ...
21.09.2020 12481
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio