Cosa considerare quando si espande l'assortimento di un negozio di scarpe per includere l'abbigliamento
15.11.2023 2752

Cosa considerare quando si espande l'assortimento di un negozio di scarpe per includere l'abbigliamento

Il 2022 è stato un punto di svolta per tutti e ha portato forti cambiamenti in tutti i settori. I fornitori, i produttori, il mercato delle materie prime, la logistica, persino i software e i mezzi di comunicazione familiari hanno cominciato a richiedere un nuovo approccio ed elaborazione. Parliamo della tendenza principale nella vendita al dettaglio di moda sul mercato russo: l'espansione dell'assortimento grazie a gruppi di prodotti correlati. Il punto è che le aziende calzaturiere hanno iniziato a muoversi attivamente verso abbigliamento e accessori, e i produttori di abbigliamento vedono le scarpe come un punto di crescita. Con l'esperta SR Emina Ponyatova, analizzeremo i principali pro e contro per i calzolai che intendono espandere la propria gamma di prodotti o intendono farlo.

Emina Ponyatova Emina Ponyatova -

esperto nelle aree di “Pianificazione dell'assortimento”, “Analisi e gestione delle categorie” con oltre 15 anni di esperienza nel settore della moda. Esperienze lavorative: buyer e Category Manager - marchi Replay, Pepe Jeans, Hugo Boss, Armani Collezioni, Stefanel, Missoni. Capo del dipartimento analitico - TsentrObuv e Modis. Autore e relatore nei corsi delle scuole Fashion Factory, SkillBox e Fashion Advisers, consulente e coach online, docente presso l'Università Economica Russa intitolata a G.V. Plekhanov.

In questo articolo esamineremo i vantaggi e gli svantaggi di una strategia per ampliare l'assortimento di un negozio di scarpe a scapito dell'abbigliamento.

I vantaggi per un rivenditore di scarpe esperto sono:

1. Le aziende di scarpe con una certa esperienza negli acquisti e nelle vendite possono evitare errori e problemi che un progetto di avvio completamente nuovo incontrerebbe: ciò include la pianificazione, il lavoro con l'assortimento durante la stagione e il lavoro con gli avanzi e le scorte illiquide.

2. Le aziende di scarpe con una buona base di clienti hanno già clienti fedeli che conoscono il marchio, sono fiduciosi nella qualità e sarà più facile accettare una nuova gamma (abbigliamento) di questo marchio piuttosto che uno completamente nuovo e sconosciuto. La forza del marchio e la fedeltà dei clienti sono solo vantaggiose: contribuiranno a indirizzare un determinato traffico e garantire le vendite.

3. Le aziende calzaturiere con uno o più negozi si trovano in una posizione più vantaggiosa quando comunicano con i proprietari rispetto a un nuovo marchio o un nuovo concetto. L'esperienza e la stabilità finanziaria sono una garanzia della natura a lungo termine del progetto nella scelta di un inquilino per centri commerciali e proprietari di spazi commerciali.

4. Anche l'esperienza nella gestione di un'attività di vendita al dettaglio di moda in termini di alfabetizzazione finanziaria è un vantaggio e aiuterà a ottimizzare i costi.

5. L'esperienza di networking acquisita nel corso della gestione di un'azienda calzaturiera aiuterà anche a impostare rapidamente i processi aziendali su tutti i punti chiave con un nuovo assortimento. Quasi tutti i servizi di outsourcing al dettaglio hanno le proprie specificità (abbigliamento, scarpe, accessori) e possono essere utili sia per progetti di calzature che di abbigliamento.

6. Il lavoro con il personale è molto simile nei segmenti delle calzature e dell'abbigliamento: la ricerca, la selezione, l'adattamento, la formazione e lo sviluppo di un sistema di motivazione sono costruiti secondo standard uniformi.

7. A causa del fatto che sul mercato sono apparse attrezzature commerciali per la chiusura dei negozi, aprirne di nuovi o espandere l'area dei negozi esistenti sarà molto più redditizio al momento rispetto a un anno e mezzo o due anni fa.

Ora sui principali svantaggi, insidie ​​e specificità del lavoro con i vestiti:

1. Il livello di concorrenza nel segmento dell'abbigliamento è significativamente più elevato che nel segmento delle calzature. Ciò è dovuto al fatto che nel segmento dell'abbigliamento è possibile iniziare a lavorare con una linea e lanciare un intero marchio, non ci sono restrizioni così forti sulla produzione come nelle scarpe. Quindi nel segmento dell'abbigliamento si registrano tanti nuovi brand, progetti di startup e collaborazioni con i brand più diversi.

I marchi che hanno iniziato il loro viaggio con una capsula ristretta o un gruppo di prodotti sono ampiamente conosciuti: 12 STOREEZ, che oggi è diventata la guida principale al mondo delle collezioni di base e del guardaroba di base, e MONOCHROME, che ha iniziato il suo viaggio nella grande moda attraverso stampe firmate e la cui prima collezione consisteva di sole quattro felpe oversize basic. Le persone entrano nel settore calzaturiero con una base di conoscenze più sostanziosa e un piano di lavoro ben sviluppato. Nell'abbigliamento è sufficiente avere un'idea interessante e una componente creativa, perché una maglietta può anche essere con buchi e graffi, oversize o addirittura di seconda mano, ma stilizzata in modo unico o riciclata.  

2. I cicli di produzione dell’abbigliamento e delle calzature differiscono in modo significativo, quindi tecnologi e designer chiaramente non possono supervisionare entrambe le direzioni contemporaneamente. E qui sorge la questione di trovare professionisti degni per sviluppare una raccolta e un controllo di qualità a tutti gli effetti, anche se analisti, finanziatori e operatori di marketing di due direzioni possono far parte dello stesso gruppo di lavoro. L'ottimizzazione dei costi può essere raggiunta solo attraverso i reparti di supporto, ma non attraverso i reparti di sviluppo e produzione delle collezioni.

Diamo un'occhiata più in dettaglio alle specifiche della produzione di scarpe. Le scarpe hanno una chiara dipendenza dalla tecnologia di produzione: se la forma o il collo del piede non vengono elaborati, il cliente rifiuterà semplicemente questo modello. Nell'abbigliamento è possibile ricorrere a tecniche stilistiche, e la mossa più commerciale ora è l'oversize e la distribuzione di una gamma di taglie ristretta. Se prima, quando sceglieva i vestiti, il cliente guardava i modelli, la vestibilità dei vestiti o le caratteristiche del design del prodotto, la gamma di taglie era ampia e doveva tenere conto della figura specifica del pubblico target, ma ora la taglia la gamma può essere ristretta rendendo popolare lo stile oversize. Ciò facilita notevolmente il lavoro nel settore dell’abbigliamento, ma le aziende devono ancora affrontare il difficile compito di duplicare ogni ciclo, formando il proprio personale nelle specifiche della produzione di abbigliamento o assumendo specialisti altamente specializzati.

3. Il problema generale è la mancanza di specialisti nella produzione di abbigliamento. Il problema esiste da molto tempo, ma a causa dell’attuale situazione logistica è notevolmente peggiorato. Sono stati sviluppati programmi statali per la formazione di sarte, tagliatori e tecnologi, ma tutto ciò darà risultati a lungo termine. Nel frattempo nel settore vi è una forte carenza di specialisti di questo tipo, e questo è un fattore negativo fondamentale. È vero, esistono già corsi e programmi di riqualificazione per specialisti del settore dell'abbigliamento. Risolvere il problema della carenza di personale professionale non è un processo rapido e inizialmente il costo del lavoro e dei servizi in questo settore sarà gonfiato.

4. Problematica legata al mercato dei materiali, delle macchine di produzione e della loro manutenzione. Anche l'acquisto di tessuti e lo stoccaggio dell'inventario rappresentano un problema importante quando si avvia un processo di produzione di abbigliamento a tutti gli effetti. Fiere, chat specializzate e community stanno cercando di risolverlo, ma in questa fase rappresenta il collo di bottiglia nel processo di avvio di una produzione di abbigliamento.

Riassumendo tutti i vantaggi e le difficoltà dei calzolai che lavorano nella direzione dell'“Abbigliamento”, condividerò diversi hack di vita che, spero, aiuteranno a evitare errori nella fase di introduzione di nuovi gruppi di prodotti nel settore calzaturiero.

1. Quando si amplia la gamma del business delle calzature introducendo una linea di abbigliamento, è necessario tenere conto dei punti di forza dell'attività attuale:

- se il marchio attuale ha una forte collezione invernale, allora a sostegno di questa stagionalità è logico lanciare una capsule di capispalla e relativi accessori. Questi sono cappelli, sciarpe, cappucci, guanti, muffole e poncho.

2. È necessario comprendere le esigenze del pubblico target per un assortimento aggiuntivo, che sarà quindi un vantaggio per l'attuale collezione principale. È più semplice e facile iniziare con gli accessori, che verranno ampliati e rafforzati da nuovi prodotti e gruppi di prodotti. Agiamo con l'assortimento estivo come con quello invernale: lo espandiamo con la collezione spiaggia e tuniche, vestiti o pareo estivi; inoltre, con un'elevata percentuale di vendita della prima capsula e lo sviluppo dell'intera catena, è possibile ampliare la gamma e approfondire nuove direzioni.

3. È necessario considerare attentamente e mettere in produzione le attrezzature commerciali. Si tratta di un intero processo, che comprende il monitoraggio delle tipologie e dei costi, la revisione del planogramma del negozio tenendo conto di nuovi gruppi di prodotti, il calcolo della capacità e la formazione di ordini per capsule e offerte complesse, la collaborazione con la produzione di scarpe e abbigliamento per il lancio simultaneo di collezioni .

4. Annunciare l'ampliamento della gamma attraverso tutti i canali di comunicazione con il cliente. Per raggiungere un'alta percentuale di vendite, è necessario garantire un elevato traffico in entrata, e questo può essere ottenuto solo attraverso il marketing: una buona comunicazione con i clienti, targeting e pubblicità, esposizioni ponderate ed eventi promozionali per i clienti. La base di clienti esistente dovrebbe conoscere in anticipo i nuovi gruppi di prodotti e nuovi clienti dovrebbero essere attratti dalla crescente domanda di produttori russi di abbigliamento e calzature.

All'aumentare del traffico, le entrate del negozio aumentano a causa dell'aumento della conversione e del controllo medio. La conversione aumenta grazie al lavoro con l'assortimento e alla possibilità di vendere un assortimento aggiuntivo. La bolletta media aumenta sensibilmente per l'introduzione di una gamma completa e non di gruppi accessori.

5. Analizzare e valutare regolarmente l'efficacia delle nuove posizioni. Anche quando si introducono 2-3 modelli di capispalla o tuniche o abiti da spiaggia, è necessario monitorare regolarmente le vendite e i parametri chiave, identificare i punti di crescita e prepararsi per il pieno ridimensionamento. Durante il lancio e i test, possiamo tenere conto dell'elevato costo di acquisto dei prodotti associato a piccoli volumi di acquisto, ma durante il ridimensionamento faremo già affidamento sulle statistiche di vendita reali e sulle esigenze identificate del pubblico target.

Un vantaggio sarà acquisire esperienza in nuovi processi aziendali con una nuova gamma e studiare le capacità di produzione in un nuovo segmento. Cioè, quando acquistiamo più articoli, potremmo non essere così efficaci dal punto di vista commerciale, ma misurando tutte le spese commerciali e i profitti su piccoli volumi, saremo pronti a elaborare un piano chiaro di ridimensionamento.

Il 2022 è stato un punto di svolta per tutti e ha portato forti cambiamenti in tutti i settori. I fornitori, i produttori, il mercato delle materie prime, la logistica, perfino i software e i comuni mezzi di comunicazione sono diventati...
3.3
5
1
1
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

Specifiche della gestione dell'assortimento di scarpe su marketplace e punti di crescita

Una delle domande più urgenti per molti rivenditori di scarpe oggi è se entrare nel mercato o aspettare, e se aspettano, allora cosa? Esperta SR nel lavoro con assortimento, analisi e gestione delle categorie Emina Ponyatova...
11.01.2024 1912

5 modelli di scarpe di marchi russi per Capodanno

Gli analisti della piattaforma online Lamoda notano quest'anno un crescente interesse tra gli utenti russi per l'abbigliamento, le scarpe e gli accessori festivi. In risposta alla richiesta, i marchi di scarpe russi si sono affrettati a rilasciare capsule collection natalizie e offrire...
26.12.2023 2337

Come applicare correttamente la gestione delle categorie nella gestione dell'assortimento di scarpe per il marketplace

Lo strumento di gestione dell'assortimento "Gestione delle categorie" sta guadagnando slancio e quasi tutti gli uomini d'affari della moda hanno implementato la gestione delle categorie o delineato un piano per la sua implementazione. La gestione delle categorie (CM) è esattamente questo...
26.09.2023 3838

Bertsy: cosa cercare quando si sceglie un modello

Bertsy e gli stivali tattici stanno diventando calzature sempre più rilevanti, e non solo a causa dell'inizio della stagione di caccia. In Russia ci sono diverse dozzine di imprese che producono questo tipo di calzature. Oleg ZENDEN Vice capo tecnologo...
05.05.2023 7032

Come studiare la gamma di concorrenti e utilizzare correttamente le preziose informazioni ricevute

L'audit e l'analisi dei concorrenti svolgono un ruolo importante nella gestione efficace dell'assortimento di un negozio di scarpe e, in tempi di crisi e instabilità, il compito si complica. L'esperta di SR Emina Ponyatova per aver pianificato e lavorato con l'assortimento di un negozio di moda...
11.04.2023 6139
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio