Specifiche della gestione dell'assortimento di scarpe su marketplace e punti di crescita
11.01.2024 4688

Specifiche della gestione dell'assortimento di scarpe su marketplace e punti di crescita

Una delle domande più urgenti per molti rivenditori di scarpe oggi è se entrare nel mercato o aspettare, e se aspettano, allora cosa? L'esperta di SR nel lavoro con assortimento, analisi e gestione delle categorie, Emina Ponyatova, è sicura che non abbia senso aspettare, dobbiamo andare sui mercati, ma dobbiamo prepararci seriamente. Parliamo dei pro e dei contro della vendita attraverso i marketplace, delle insidie ​​e delle sfumature del lavorare con queste piattaforme online.

Emina Ponyatova Emina Ponyatova -

esperto nelle aree di “Pianificazione dell'assortimento”, “Analisi e gestione delle categorie” con oltre 15 anni di esperienza nel settore della moda. Esperienze lavorative: buyer e Category Manager - marchi Replay, Pepe Jeans, Hugo Boss, Armani Collezioni, Stefanel, Missoni. Capo del dipartimento analitico - TsentrObuv e Modis. Autore e relatore nei corsi delle scuole Fashion Factory, SkillBox e Fashion Advisers, consulente e coach online, docente presso l'Università Economica Russa intitolata a G.V. Plekhanov.

Secondo Data Insight, alla fine del 2022, il fatturato del commercio al dettaglio online in Russia è cresciuto del 38% e ha raggiunto i 5,7 trilioni di rubli. L’aumento principale è avvenuto grazie ai grandi mercati online. Tutto ciò incoraggia i produttori di scarpe a sviluppare le vendite sui marketplace. Consideriamo le caratteristiche principali del formato offline e online. Офлайн

1. Capacità delle attrezzature commerciali. È necessario tenere conto della capacità fisica del piano di vendita, creare planogrammi e calcolare l'inventario necessario per soddisfare il piano di vendita.

2. Equilibrio dell'assortimento e del DNA del marchio. Per una presentazione armoniosa dell'assortimento e la possibilità di creare offerte complesse, è necessario formare capsule in base alla stagionalità, ai colori e agli stili e sviluppare un assortimento di accompagnamento. Un assortimento adeguatamente pianificato, tenendo conto delle ampie possibilità dell'assortimento accompagnatorio (non solo borse, portafogli, cinture e cosmetici per scarpe, ma anche gioielli, ombrelli e impermeabili, cosmetici, gadget, calze, berretti, cappelli, guanti e, se necessario, lo spazio di vendita al dettaglio lo consente, la collezione di costumi da bagno e beachwear) contribuisce ad aumentare le vendite a causa della forte domanda stagionale. Ad esempio, un assortimento molto rilevante durante il periodo del BACK TO SCHOOL sono le borse per il ricambio delle scarpe, la cancelleria, i contenitori per il pranzo, i fiocchi e gli accessori per capelli.

3. Richiede un investimento iniziale significativo. Per iniziare offline sono necessari investimenti iniziali significativi: sviluppo del concetto, branding, selezione dello spazio commerciale, affitto e deposito, acquisto di attrezzature informatiche e di vendita al dettaglio, rinnovamento dei locali e formazione del personale, acquisto o produzione di una collezione.

4. Richiede team di specialisti in diversi campi. Come abbiamo già notato elencando i costi per l'apertura di un progetto offline, ogni fase deve essere elaborata con attenzione, e questo è possibile solo con il coinvolgimento di professionisti. In altre parole, un designer deve sviluppare o un acquirente acquistare una collezione, un venditore in un negozio deve consigliare il cliente, un merchandiser deve preparare un planogramma e monitorare il rispetto degli standard di visual merchandising, un logista deve monitorare la consegna tempestiva della merce ai negozi , un operatore di marketing deve sviluppare promozioni e stimolare le vendite.


Online

1. Flessibilità nella struttura dell'assortimento. Quando si lavora con i marketplace, non ci sono restrizioni fisiche sotto forma di spazio di vendita, come nel formato offline, e puoi persino accedere al sito con un solo SKU per iniziare.

2.Geografia del lavoro illimitata. Un enorme vantaggio dell'online è l'espansione geografica senza investimenti significativi: non è necessario aprire nuovi negozi in altre regioni o condurre campagne pubblicitarie per aumentare la notorietà del marchio. Tutto questo avviene attraverso il mercato.

3. Varietà di metodi di pagamento. I marketplace, in quanto attori principali nel mercato per l'introduzione di nuovi metodi di pagamento, offrono al venditore l'opportunità di essere il più conveniente, flessibile e vicino possibile al cliente, non si tratta solo di rate, ma di pagamenti con bonus, SPB, portafogli elettronici, ecc. .

4. Non esistono restrizioni alla presentazione delle merci. A differenza del formato offline, online, direttamente sui mercati, esiste un'opportunità unica di ampliare la gamma introducendo nuovi gruppi di prodotti. Offline, ogni introduzione di nuovi gruppi di prodotti è accompagnata da una ridistribuzione dello spazio di vendita, dalla pianificazione, dallo sviluppo o dal piazzamento di un ordine. In linea di principio non esiste tale restrizione sui mercati; un venditore può introdurre nuovi gruppi di prodotti almeno ogni settimana e, in base alle dinamiche di vendita, concentrarsi sulle prime posizioni, senza rispettare alcun requisito di capsuleness o stile.

5. Semplice tracciamento dei concorrenti, che aumenta la velocità del processo decisionale su prezzi, assortimento e altri processi. Il mercato stesso fornisce analisi sulle vendite e sui saldi dei concorrenti, insieme a un elenco significativo di sistemi di analisi: MPSTATS, EGGEADS, MARKETGURU, ecc.

6. Avvio di un'impresa senza capitale iniziale. Entrare nei mercati non richiede grandi investimenti; è possibile provare a valutare tutti i processi aziendali a volumi minimi per la scalabilità.
#lifehack: per il test devi scegliere un assortimento con una tabella taglie di più di tre taglie. Ciò aiuterà a pianificare i saldi in base alle dimensioni nei magazzini regionali per raggiungere gli indicatori pianificati.


A cosa dovresti prestare attenzione quando scegli un mercato: - entità della commissione

Ogni categoria di prodotto e ogni sito ha la sua; la commissione su Ozon è in media del 5%, su Wildberries - dal 5 al 15%, Lamoda - dal 35% al ​​70%.

- frequenza dei pagamenti Alcuni siti lo fanno una volta alla settimana, altri il giorno successivo; è necessario richiedere e pianificare per pianificare i vostri accordi reciproci e i flussi di cassa sulla base dei rapporti sulle vendite e sui saldi.

- condizioni di consegna Studiatele “onshore” per non commettere errori in seguito, altrimenti la vostra consegna al magazzino del marketplace non verrà accettata; Ogni sito regola chiaramente le finestre di accettazione, i requisiti di imballaggio e la documentazione.

- Condizioni di esportazione Ci sono difficoltà con questo. Su Ozon, ad esempio, il processo può durare diversi mesi; su Wildberries i rendimenti hanno una storia complicata. Devi prima studiare tutte le informazioni introduttive e, sulla base di queste, formulare le consegne.

- requisiti per il venditore I siti hanno requisiti diversi per i partner. Quindi, Ozon non lavora con i lavoratori autonomi, ma Wildberries dà loro il via libera.

- Regolazione dei prezzi Ozon dispone di un sistema che monitora i prezzi su altri siti e, se il tuo prodotto è più costoso, potrebbe essere bloccato.

- caratteristiche del flusso di documenti Ozon utilizza EDI, Wildberries utilizza un account personale. Si prega di studiare attentamente questa domanda per iniziare a lavorare con il mercato.

- caricamento della merce sulla piattaforma e moderazione Per iniziare a fare trading su alcuni marketplace sono necessari un listino prezzi e un catalogo, mentre su altri è prevista anche la moderazione.

Punti di crescita sul mercato Evidenzierò diversi punti di crescita nelle vendite di scarpe sui mercati:

1. Ampliamento della gamma: aggiunta di nuovi modelli di scarpe e aumento del numero di marchi e produttori.

2. Miglioramento dell'interfaccia e delle funzioni di ricerca: un'interfaccia comoda e intuitiva può aiutare i clienti a trovare rapidamente le scarpe di cui hanno bisogno e ad effettuare acquisti senza ritardi: infografica, presentazione video di USP, schede di vendita.

3. Migliorare la qualità e la velocità di consegna: elaborazione delle spedizioni ai magazzini regionali. È necessario analizzare la domanda per regione e organizzare le forniture ai magazzini tenendo conto delle caratteristiche climatiche e della stagionalità delle scarpe o di determinate proprietà delle scarpe.

4. Introduzione di programmi fedeltà: offrire sconti e bonus per acquisti ripetuti, iscrizione a newsletter e altri eventi può incoraggiare i clienti a tornare al proprio “Account Personale” ed effettuare acquisti ancora e ancora.

5. Aumenta il budget pubblicitario: investire in pubblicità e marketing può aiutare ad attirare nuovi clienti e ad aumentare la consapevolezza del marchio sui mercati. I siti stessi stanno ora lavorando attivamente per migliorare il supporto al marketing e sono interessati a una cooperazione a lungo termine, vedono prospettive nelle attività promozionali e sono pronti ad aiutare i venditori in questo: forniscono formazione, assegnano manager personali, testano nuovi strumenti e algoritmi.

Stiamo aspettando o stiamo andando? La domanda più urgente in questo momento è se vale la pena andare al mercato o aspettare, e se aspetti, allora cosa? Nelle realtà attuali, con la partenza dei principali attori, si è presentata un'opportunità di crescita sia per il settore calzaturiero che per quello dell'abbigliamento. Ciò è confermato dall'ampliamento della gamma dei produttori di scarpe a scapito dell'abbigliamento, e i marchi di abbigliamento presentano attivamente le proprie collezioni di scarpe. La stessa situazione con le vendite online è il prossimo passo per le piccole e medie imprese calzaturiere. La necessità della transizione è dettata dalla crescita delle vendite online e il canale più grande sono, ovviamente, le vendite attraverso i marketplace. Cioè vale la pena uscire, la domanda è come prepararsi a questo passo. È necessario comprendere la prontezza della propria infrastruttura IT: la correttezza dei saldi di magazzino e il controllo delle forniture; è anche importante avere una chiara politica di assortimento e prezzi.

È necessario essere sicuri dei seguenti punti:

- software per saldi contabili e per lo scambio con i mercati, nonché specialisti di livello abbastanza elevato;

- l'assortimento è pianificato tenendo conto del pubblico target ed è pronto per essere scalato in diverse zone climatiche; - le consegne vengono tracciate, gli arrivi ai magazzini sono controllati e previsti per il ridimensionamento nei magazzini del mercato regionale;

- la politica dei prezzi consente di tenere conto dei costi delle commissioni di mercato, della logistica e della promozione sui mercati (il ricarico o margine di entrata è sufficientemente elevato da coprire questi costi);

- è presente un magazzino ed è stata predisposta una logistica dei trasporti per garantire la formazione degli ordini per i magazzini regionali dei marketplace;

- il team è pronto per la formazione e l'ampliamento delle aree di responsabilità.

Pertanto, vorrei sottolineare che esistono serie aree di crescita per il business delle scarpe online ed è importante provare ad espandere i canali e passare all’omnichannel.

Una delle domande più urgenti per molti rivenditori di scarpe oggi è se entrare nel mercato o aspettare, e se aspettano, allora cosa? Esperto SR nel lavorare con assortimento, analisi...
3.19
5
1
2
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

La lista di controllo di un acquirente di moda amplierà le tue capacità nella creazione di un assortimento per un negozio di scarpe

Alla vigilia della stagione degli acquisti, il compito principale dell'acquirente è prepararsi alla formazione di un nuovo assortimento. Se superiamo questa fase in modo efficiente, aumentiamo l'efficienza del nostro lavoro di almeno 2 volte e riduciamo il rischio di comparsa nella collezione...
02.07.2024 1400

5 modelli di scarpe di marchi russi per Capodanno

Gli analisti della piattaforma online Lamoda notano quest'anno un crescente interesse tra gli utenti russi per l'abbigliamento, le scarpe e gli accessori festivi. In risposta alla richiesta, i marchi di scarpe russi si sono affrettati a rilasciare capsule collection natalizie e offrire...
26.12.2023 4776

Cosa considerare quando si espande l'assortimento di un negozio di scarpe per includere l'abbigliamento

Il 2022 è stato un punto di svolta per tutti e ha portato forti cambiamenti in tutti i settori. I fornitori, i produttori, il mercato delle materie prime, la logistica, persino i software e i mezzi di comunicazione familiari hanno cominciato a richiedere un nuovo approccio ed elaborazione. Discutiamone...
15.11.2023 4515

Come applicare correttamente la gestione delle categorie nella gestione dell'assortimento di scarpe per il marketplace

Lo strumento di gestione dell'assortimento "Gestione delle categorie" sta guadagnando slancio e quasi tutti gli uomini d'affari della moda hanno implementato la gestione delle categorie o delineato un piano per la sua implementazione. La gestione delle categorie (CM) è esattamente questo...
26.09.2023 5238

Bertsy: cosa cercare quando si sceglie un modello

Bertsy e gli stivali tattici stanno diventando calzature sempre più rilevanti, e non solo a causa dell'inizio della stagione di caccia. In Russia ci sono diverse dozzine di imprese che producono questo tipo di calzature. Oleg ZENDEN Vice capo tecnologo...
05.05.2023 9800
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio