L'industria calzaturiera italiana chiede aiuto al governo
22.06.2022 14605

L'industria calzaturiera italiana chiede aiuto al governo

Le sanzioni anti-russe hanno colpito duramente i produttori di scarpe in Italia. I produttori italiani sono alle prese con livelli di scorte elevati. Assocalzaturifici rinnova il suo appello al governo italiano per chiedere aiuto.

Secondo Shoesbiz.com, Presidente dell'Associazione dei Produttori Italiani Assocalzaturifici, Mr. Badon ha affermato che i produttori di scarpe hanno bisogno di aiuto per far fronte alle conseguenze delle sanzioni imposte alla Russia. “Abbiamo superato il Covid. Ora il governo deve aiutare anche noi a superare la guerra”, ha concluso.

Si segnala che nonostante le sanzioni siano rivolte a transazioni di valore superiore ai 300 euro, ea tal proposito, visti i prezzi di fabbrica, non si applicano alla maggior parte delle scarpe italiane. Tuttavia, temendo che le scarpe spedite in questa parte dell'Europa orientale potrebbero non raggiungere nemmeno gli acquirenti poiché la logistica in Russia e Ucraina è ora difficile, alcune aziende hanno accumulato scorte costose e questo sta danneggiando gli affari. Inoltre, molte fabbriche stanno ancora aspettando il pagamento per le scarpe spedite in Russia prima dell'annuncio delle sanzioni.

Tra i paesi dell'UE, l'Italia è il principale fornitore sia della Russia che dell'Ucraina. Lo scorso anno la Russia ha acquistato 3,7 milioni di paia di scarpe italiane per un valore di 274 milioni di euro. L'Italia ha anche venduto all'Ucraina circa 523 paia di scarpe per un valore di 39 milioni di euro.

Le sanzioni anti-russe hanno colpito duramente i produttori di scarpe in Italia. I produttori italiani sono alle prese con livelli di scorte elevati. Assocalzaturifici rinnova l'appello a...
3.2
5
1
1
Valutazione

Ultime notizie

Il primo negozio Lassie è stato aperto a San Pietroburgo

Il 21 febbraio, un negozio di abbigliamento per bambini di marca scandinava, Lassie, una filiale di Reima, ha aperto le sue porte nel centro commerciale Europolis a San Pietroburgo. Questo è il primo negozio monomarca Lassie nel nord...
21.02.2024 425

Il produttore russo Vaga Shoes alla fiera Euro Shoes

Incontra il produttore russo VAGA Shoes di Pyatigorsk. Scarpe da donna realizzate in vera pelle. Design elegante, cuscinetti comodi, molto leggeri. Partecipare all'Euro per la prima volta...
21.02.2024 399

Gavary Mix presenta una collezione di calzature funzionali con protezione dall'umidità

Per la prima volta alla fiera Euro Shoes di Mosca, il produttore russo Gavary presenta una collezione di stivali, galosce, zoccoli e altri modelli di calzature funzionali con protezione dall'umidità.
20.02.2024 472

Euro Shoes è stata visitata dall'ambasciatore turco in Russia Tanju Bilgic

Il secondo giorno della fiera Euro Shoes Premiere Collection a Mosca è stato caratterizzato dalla visita dell'evento da parte dell'ambasciatore plenipotenziario della Turchia presso la Federazione Russa Tanju Bilgic. I marchi turchi di calzature e accessori partecipano regolarmente alla fiera internazionale di calzature e accessori Euro...
20.02.2024 487

CPM – Collection Première Mosca ha aperto una nuova stagione nel settore della moda

Il 19 febbraio è iniziata presso Expocentre Fairgrounds la nuova stagione della fiera internazionale dell’industria della moda CPM – Collection Première Mosca. Sono stati visitati il ​​programma delle sfilate, il business forum e più di 950 corner con le nuove collezioni autunno-inverno 2024/25 provenienti da 27 paesi...
20.02.2024 499
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio