Rieker
La domanda di spazi commerciali cresce in Russia
10.06.2011 3967

La domanda di spazi commerciali cresce in Russia

Praedium Oncor International ha analizzato le principali tendenze del mercato immobiliare al dettaglio nel maggio 2011. Secondo la società, a maggio la domanda di centri commerciali e di vendita al dettaglio è cresciuta e le tariffe degli affitti hanno mostrato un aumento regolare.

La quota di spazio libero nel segmento dei centri commerciali di alta qualità è diminuita dal 6,5% nel 1 ° trimestre 2011 al 5% a giugno ed è vicina allo zero nel segmento dei negozi al dettaglio.

Il ritmo di costruzione degli spazi commerciali non è cambiato in modo significativo e rimane piuttosto basso, anche se recentemente si è registrato un aumento del numero di dichiarazioni sulla ripresa dei progetti congelati durante la crisi e l'inizio di nuovi. Ad esempio, è stato annunciato che la costruzione del centro commerciale Solnechny Rai con un'area totale di 11 400 mq. m a Krasnogorsk, a 6 km dalla tangenziale di Mosca. L'apertura della struttura è prevista per settembre 2012.

La società indiana Sun Group ha annunciato la sua intenzione di impegnarsi nello sviluppo di immobili al dettaglio e abitazioni in Russia. L'azienda sta già cercando due partner tra i principali sviluppatori nella regione di Mosca.

Secondo gli analisti, l'evento notevole sul mercato immobiliare al dettaglio di Mosca è stata l'apertura il 22 maggio del centro commerciale Afimall City nel territorio della città di Mosca, la sua area di vendita totale è di 180 mila metri quadrati. m). Al momento dell'apertura nel centro commerciale con una superficie totale di oltre 180 metri quadrati. m era la zona. Si prevede che entro la fine dell'anno il centro commerciale sarà riempito al 000% dagli inquilini,

La concezione di centri commerciali obsoleti si sta diffondendo. Nel maggio 2011 si è saputo che lo sviluppatore turco Enka ha in programma di ricostruire i vecchi Ramstores in complessi multifunzionali. Il primo ad essere demolito sarà il primo centro commerciale Enka in Russia "Capitol", inaugurato nel 1997 a Kuntsevo. Al suo posto apparirà un complesso che comprenderà un centro commerciale (58 mq di superficie locata), uffici, abitazioni e parcheggi per oltre 900 auto. Lo sviluppatore prevede di iniziare i lavori entro la fine del secondo trimestre del 1900. Una ristrutturazione simile interesserà almeno altri quattro megamalls “Capitol on st. Miklukho-Maklaya (la sua superficie è di 2011 mq), su Vernadsky Avenue (27 mq), a Maryina Roshcha (600 mq) e sull'autostrada Kashirskoe (130 mq).

L'aumento della domanda e dei tassi è dovuto all'aumento dell'attività delle catene di negozi. La leadership nel noleggio e nell'acquisto di spazi di vendita al dettaglio è ancora detenuta dalle catene di negozi di articoli per bambini, vestiti, scarpe e rivenditori di generi alimentari.

Il rivenditore Mango intende aprire 200 negozi entro quattro anni. La catena di negozi Obuv Rossii prevede di investire 1,5 miliardi di rubli nello sviluppo. Detsky Mir vuole aprire 50 nuovi negozi in due anni.

Anche gli investitori sono interessati al segmento di trading. Quindi, nel maggio 2011, è diventato noto che il fondo di private equity gestito dall'FC Uralsib ha acquistato una partecipazione nella catena di negozi dell'Accademia dei negozi di articoli per bambini.

Praedium Oncor International ha analizzato le principali tendenze del mercato immobiliare al dettaglio nel maggio 2011. Come notato in azienda, a maggio, la domanda di centri commerciali e ...
5
1
Valutazione

Ultime notizie

I prezzi di vestiti e scarpe potrebbero aumentare questo autunno

Secondo alcuni rivenditori russi, all'inizio del prossimo anno, dovremmo aspettarci un aumento dei prezzi di abbigliamento e calzature. Le ragioni principali dell'aumento del prezzo sono la crescita dei costi per la logistica e le materie prime, - scrive ...
23.07.2021 201

FCS: le merci provenienti dai paesi EAEU devono essere contrassegnate prima di essere importate nella Federazione Russa

Il Servizio federale delle dogane ha illustrato il processo di controllo doganale per le merci soggette all'obbligo di etichettatura. Lo ha detto il capo del dipartimento del Dipartimento principale del controllo doganale dopo il rilascio delle merci dell'FCS della Russia ...
22.07.2021 184

Ekonika e Ushatava hanno presentato una collaborazione

Econika ha annunciato una nuova collaborazione con il famoso marchio di abbigliamento Ushatava. Il leitmotiv della collezione è uno sguardo d'autore ai modelli e alle forme base: punte volutamente allungate di stivaletti e décolleté, stivali perfettamente arrotondati, ...
22.07.2021 241

I consumatori controllano attivamente la qualità delle calzature attraverso il "Segno onesto"

Secondo gli analisti dell'applicazione Chestny ZNAK, creata per verificare la legalità delle merci nell'ambito del sistema di etichettatura obbligatoria, circa 22,8 milioni di persone hanno già utilizzato l'applicazione mobile per verificare la qualità delle scarpe, circa 4,6 milioni ...
22.07.2021 260

Expo Riva Schuh finito in Italia

Alla fiera Expo Riva Schuh & Gardabags tenutasi dal 18 al 20 luglio presso il quartiere fieristico di Riva Del Garda, erano rappresentate 406 aziende espositrici. Per tre giorni di lavoro, all'evento hanno partecipato 2700 persone provenienti da 79 diverse ...
22.07.2021 255
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio