Rieker
L'arresto delle vendite in Russia ha tagliato i ricavi di Adidas nel 2° trimestre di 100 milioni di euro
04.08.2022 268

L'arresto delle vendite in Russia ha tagliato i ricavi di Adidas nel 2° trimestre di 100 milioni di euro

La quarantena in Cina e la chiusura dei negozi in Russia stanno avendo un impatto negativo sull'attività di Adidas. Il marchio tedesco ha dichiarato giovedì che le vendite corrette per la valuta sono aumentate del 4% nel secondo trimestre, sebbene l'utile netto sia sceso a 360 milioni di euro (o 367 milioni di dollari). Il reddito operativo è sceso a 392 milioni di euro (398 milioni di dollari) da 543 milioni di euro (553 milioni di dollari) nel 2021.

Le azioni Adidas sono aumentate di oltre il 2% giovedì mattina.

Il CEO di Adidas Kasper Rorsted ha affermato che la situazione macroeconomica in Cina ha impedito all'azienda di riprendersi in questo mercato. Proprio la scorsa settimana, Adidas ha tagliato le sue previsioni per il 2022, citando una ripresa più lenta in Cina a causa delle restrizioni Covid-19 in corso. La società ha affermato che prevede che le entrate nella Grande Cina diminuiranno a un tasso a due cifre fino al 2022.

"La ripresa in questo mercato, a causa delle restrizioni in corso relative al COVID-19, è più lenta del previsto", ha affermato Rorsted. In Greater China, le vendite sono diminuite del 35% nel secondo trimestre.

In Cina, Adidas sta cercando di entrare in contatto con i consumatori cinesi locali attraverso promozioni di marketing locali, partnership con atleti cinesi e il lancio di una collezione di scarpe lifestyle progettata per il mercato interno.

Al di fuori della Cina, Adidas ha dovuto affrontare ostacoli a causa di problemi alla catena di approvvigionamento a seguito delle restrizioni imposte in Vietnam lo scorso anno che hanno avuto un impatto sulla crescita dei ricavi di circa 200 milioni di euro (203 milioni di dollari) nel secondo trimestre. La decisione dell'azienda di sospendere tutte le vendite al dettaglio e online in Russia nel secondo trimestre ha ridotto le entrate di oltre 100 milioni di euro (102 milioni di dollari).

Adidas ha affermato che prevede un aumento degli sconti nella seconda metà dell'anno, soprattutto nella Grande Cina, poiché la società cerca di eliminare le scorte di vendita al dettaglio in eccesso.

Rorsted ha anche notato un "potenziale rallentamento della spesa dei consumatori" in altri mercati, che potrebbe persistere fino al 2022.

"Finora, non abbiamo registrato un rallentamento significativo nelle vendite dei nostri prodotti", ha affermato Rorsted. "Non abbiamo registrato cancellazioni significative di ordini all'ingrosso in nessun altro mercato della Grande Cina, ma dobbiamo chiaramente essere preparati al fatto che il situazione può cambiare entro l'anno".

La quarantena in Cina e la chiusura dei negozi in Russia stanno avendo un impatto negativo sull'attività di Adidas. Giovedì, il marchio tedesco ha riferito che le vendite corrette per la valuta sono aumentate del 4% nel secondo trimestre,...
5
1
Valutazione

Ultime notizie

Wildberries lancerà il servizio di protezione anticontraffazione

Il rivenditore online Wildberries sta completando lo sviluppo del servizio di Arbitrato Digitale, che proteggerà i titolari dei diritti d'autore da azioni sleali di altri venditori e gli acquirenti da possibili prodotti contraffatti. Il lancio del servizio è previsto per agosto...
08.08.2022 89

Heineken lancia le sneakers con suole di birra

L'azienda produttrice di birra tedesca ha collaborato con Le Pub, BBH e il designer di sneaker Dominic Siambrone per creare una sneaker Heinekicks unica con...
07.08.2022 1116

L'etichettatura ha raggiunto i mercati

Il 29 luglio, il primo ministro russo Mikhail Mishustin ha firmato una risoluzione in base alla quale, dal 1 marzo 2023, i mercati dovranno etichettare le merci e le piattaforme online saranno ritenute responsabili per la mancanza di etichettatura, scrive...
07.08.2022 222

Giovanna Ceolini nominata Presidente ad interim di Assocalzaturifici

A seguito delle recenti dimissioni del Presidente di Assocalzaturifici Ciro Badon, l'Associazione Italiana Calzaturifici (Assocalzaturifici) ha annunciato la nomina di un Presidente ad interim. Questo ruolo è stato assunto da Giovanna Ceolini, ...
04.08.2022 324

Ralf Ringer ha spostato i sistemi IT nel cloud #CloudMTS

Il produttore e rivenditore di calzature russo Ralf Ringer ha spostato i suoi sistemi IT nel cloud #CloudMTS. L'infrastruttura ottimale nel cloud, proposta dal fornitore russo di servizi digitali, media e di telecomunicazioni MTS,...
04.08.2022 303
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio