Rieker
Marchi di lusso fuori crisi più rapidamente del previsto
22.07.2011 3327

Marchi di lusso fuori crisi più rapidamente del previsto

Il mercato globale dei beni di lusso è uscito dalla crisi finanziaria molto più velocemente del previsto. Questa è la conclusione fatta dagli esperti di Jones Lang LaSalle nello studio delle principali zone di vendita al dettaglio premium in Europa.

Così, New Bond Street di Londra è la via dello shopping più cara d'Europa, dove gli affitti raggiungono i 7900 euro al mq. Sull'Avenue Montaigne a Parigi, le tariffe possono essere di 7 euro al mq. m, ea Mosca sulla corsia di Stoleshnikov - 500 euro per mq. m.

Robert Bonwell, Managing Director, Head of Retail Space presso EMEA presso Jones Lang LaSalle, ha dichiarato: “Il settore del lusso è uno degli spazi retail più internazionalizzati sul mercato, con quasi tutti i marchi che si rivolgono a una strategia di espansione globale. La maggior parte di loro prevede di trasferirsi in Asia e nei mercati emergenti nel loro insieme, creando così una nuova classe di consumatori con un buon reddito e appetito per i beni di lusso. Allo stesso tempo, la composizione internazionale delle tradizionali aree commerciali di lusso di Londra e Parigi ha costretto un certo numero di marchi ad aumentare gli investimenti nei mercati occidentali già maturi e maturi, ampliando e aggiornando i negozi esistenti ”.

James Dolphin, Head of EMEA Sales and Marketing di Jones Lang LaSalle, ha proseguito: “Nonostante le offerte online in forte espansione, la presenza del marchio nelle strade più prestigiose d'Europa rimane un fattore di successo fondamentale per il segmento del lusso. Dopo due anni di domanda ridotta, il dettagliante di lusso sta rispondendo a un ritorno alla fiducia dei consumatori con piani di espansione salutari. L'aumento della domanda per il miglior spazio di noleggio porta ad un aumento delle tariffe di noleggio. Anche altri rivenditori cercano di sfruttare la vicinanza con i marchi più noti e questa ulteriore domanda di showroom di qualità già rara mette ancora più pressione sulle scommesse. "

Anche il settore del lusso è tornato in Europa, nel 2010 un terzo del profitto totale per alcuni marchi è stato generato a causa degli elevati volumi di vendita in Italia, Francia, Gran Bretagna, Germania e Russia.

Anna Savenko, vicedirettore del reparto spazi commerciali di Jones Lang LaSalle, Russia e CSI, osserva: “Mosca sta diventando la capitale della moda mondiale insieme a Parigi, Londra e Milano. Il numero di marchi rappresentati qui non è in alcun modo inferiore all'Europa. Oggi c'è una chiara tendenza ad aprire i negozi direttamente, senza coinvolgere i partner. Nel prossimo futuro assisteremo alla formazione di nuovi corridoi di lusso, l'ingresso di nuovi marchi sul mercato e l'espansione dei negozi esistenti ". La più alta densità di marchi di lusso internazionali si trova a Parigi. 100 dei marchi più prestigiosi e costosi sono venduti in più di 150 negozi. Solo Londra ha indicatori di densità simili: 125 negozi con i primi 100 marchi. A Milano questo numero non supera i 90, a Mosca e Roma - rispettivamente 66 e 59.

Il mercato globale dei beni di lusso è uscito dalla crisi finanziaria molto più velocemente del previsto.
5
1
Valutazione

Ultime notizie

I consumatori cinesi hanno boicottato i prodotti Nike e Adidas

A marzo, i consumatori cinesi hanno iniziato a boicottare i prodotti di H&M, Adidas, Nike, Uniqlo, che si sono opposti all'uso del lavoro forzato per raccogliere il cotone nella provincia dello Xinjiang e si sono rifiutati di usare il cotone della regione dello Xinjiang Uygur, - ...
11.05.2021 143

È uscita la seconda parte dell'iconica collaborazione Rick Owens x Dr. Martens

La seconda release della collaborazione tra Dr.Martens e il designer californiano Rick Owens presenta una nuova versione dei sandali gladiatore Dr.Martens - ...
10.05.2021 125

Lacoste ha rilasciato un modello retrò delle sneakers T-Point

Per la nuova sneaker urbana T-Point, i designer di Lacoste si sono ispirati alla scarpa sportiva Tennis '91, apparsa per la prima volta nella collezione del marchio francese nel 1991 ...
09.05.2021 242

I moscoviti tornano nei centri commerciali

Come scrive Kommersant riferendosi allo Shopping Index della società analitica Watcom Group, nelle ultime tre settimane la frequentazione dei centri commerciali della capitale ha mostrato un costante positivo ...
30.04.2021 468

Ralf Ringer ha preso parte alla sfilata di moda per bambini alla settimana della moda di Mosca

Il 17 aprile, nell'ambito della settimana della moda di Mosca, si è tenuta una sfilata di abiti creati secondo gli schizzi della bambina di 10 anni Zoya Kukushkina. L'azienda Ralf Ringer ha partecipato allo show-show di magliette per bambini "Saveit". Le giovani modelle sono salite sul podio con le scarpe ...
30.04.2021 425
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio