Rieker
Entro il 2012, Omsk occuperà una posizione di leader in Russia nel numero di centri commerciali tra le regioni
10.02.2011 2251

Entro il 2012, Omsk occuperà una posizione di leader in Russia nel numero di centri commerciali tra le regioni

Secondo il presidente del Consiglio europeo per l'esportazione di moda e tessile (EFTEC) Reinhard Depper, i rivenditori di abbigliamento stanno continuando attivamente la loro espansione al di fuori di Mosca e San Pietroburgo, scommettendo su 17 città leader con una popolazione di oltre 1 milione di persone. Ciò si manifesta nell'espansione attiva di conduttori di ancoraggio, grandi operatori al dettaglio, reti regionali e internazionali.

Nonostante il crescente interesse per lo spazio di noleggio gratuito, gli inquilini sono più equilibrati nella scelta dei complessi commerciali rispetto a 2-3 anni fa. Ciò è dovuto alle limitate capacità finanziarie dei rivenditori sullo sfondo della crisi passata. I centri commerciali di successo sono più richiesti. Tra le strutture in costruzione vi sono complessi vicini all'apertura, nonché progetti che avranno successo grazie alla loro buona posizione.

Oggi, la percentuale della spesa al consumo nelle regioni è del 45% del loro totale. Con uno sviluppo economico positivo in tre anni, questa cifra può raggiungere il 60%.

I mercati dell'abbigliamento rimangono il formato più grande nel mercato dell'abbigliamento russo, rappresentando il 75% delle vendite totali. Tali dati sono forniti dal portale bsmarket.ru. A Mosca, lo stesso numero di acquisti viene effettuato nei mercati e nei centri commerciali: il 40% di tutti gli acquisti ciascuno, le boutique rappresentano circa il 10% degli acquisti. Le preferenze di posizione in Russia variano a seconda delle dimensioni dell'insediamento. Nei villaggi la priorità è data all'apertura dei mercati dell'abbigliamento. Nelle grandi città la popolazione apprezza i grandi centri commerciali e complessi: se dall'11% al 22% della popolazione tende a boutique monomarca e multimarca quando acquista vestiti e scarpe, allora fino al 45% degli acquirenti ricorre all'assortimento dei complessi commerciali. I leader tra le catene di negozi in termini di prevalenza e popolarità sono: i marchi giovani MEXX e OGGI, tra i più costosi - Zara e Calvin Klein. 

Secondo il Consiglio europeo per l'esportazione di moda e tessuti, alla fine del 2010 l'area totale affittata raggiungerà 3,0 milioni di metri quadrati a Mosca. Entro la fine di quest'anno, nei centri commerciali di San Pietroburgo, ci saranno già 1,8 milioni di metri quadrati.

Tuttavia, la piattaforma più interessante per lo sviluppo dei centri commerciali sono le regioni. Tra questi, Omsk è il leader, dove il GLA entro la fine del 2012 ammonterà a 1,132 milioni di metri quadrati. È seguito da Ekaterinburg (845 mila metri quadrati) e Nizhny Novgorod (844 mila metri quadrati)

La tendenza principale all'emergere della crisi, come notano gli sviluppatori, è l'orientamento dell'inquilino verso centri commerciali di alta qualità con un concetto interessante. 

Secondo il presidente dell'European Fashion and Textile Export Council (EFTEC) Reinhard Depfer, i rivenditori di abbigliamento stanno continuando attivamente la loro espansione fuori Mosca e San Pietroburgo, ...
5
1
Valutazione

Ultime notizie

I prezzi di vestiti e scarpe potrebbero aumentare questo autunno

Secondo alcuni rivenditori russi, all'inizio del prossimo anno, dovremmo aspettarci un aumento dei prezzi di abbigliamento e calzature. Le ragioni principali dell'aumento del prezzo sono la crescita dei costi per la logistica e le materie prime, - scrive ...
23.07.2021 203

FCS: le merci provenienti dai paesi EAEU devono essere contrassegnate prima di essere importate nella Federazione Russa

Il Servizio federale delle dogane ha illustrato il processo di controllo doganale per le merci soggette all'obbligo di etichettatura. Lo ha detto il capo del dipartimento del Dipartimento principale del controllo doganale dopo il rilascio delle merci dell'FCS della Russia ...
22.07.2021 187

Ekonika e Ushatava hanno presentato una collaborazione

Econika ha annunciato una nuova collaborazione con il famoso marchio di abbigliamento Ushatava. Il leitmotiv della collezione è uno sguardo d'autore ai modelli e alle forme base: punte volutamente allungate di stivaletti e décolleté, stivali perfettamente arrotondati, ...
22.07.2021 241

I consumatori controllano attivamente la qualità delle calzature attraverso il "Segno onesto"

Secondo gli analisti dell'applicazione Chestny ZNAK, creata per verificare la legalità delle merci nell'ambito del sistema di etichettatura obbligatoria, circa 22,8 milioni di persone hanno già utilizzato l'applicazione mobile per verificare la qualità delle scarpe, circa 4,6 milioni ...
22.07.2021 262

Expo Riva Schuh finito in Italia

Alla fiera Expo Riva Schuh & Gardabags tenutasi dal 18 al 20 luglio presso il quartiere fieristico di Riva Del Garda, erano rappresentate 406 aziende espositrici. Per tre giorni di lavoro, all'evento hanno partecipato 2700 persone provenienti da 79 diverse ...
22.07.2021 257
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio