Rieker
GVA Sawyer prevede una crescita del commercio al dettaglio del 25%
25.07.2011 2610

GVA Sawyer prevede una crescita del commercio al dettaglio del 25%

Gli analisti di GVA Sawyer hanno stimato il potenziale di espansione delle catene di vendita al dettaglio nel segmento dell'abbigliamento e delle calzature nelle regioni della Russia. Il numero di negozi di operatori di catene a livello federale in questo gruppo di prodotti potrebbe aumentare del 20-25% nel 2011. Proprio una tale quota del numero di punti vendita esistenti è stata stilata dai piani generali di sviluppo dei dettaglianti, i cui rappresentanti sono stati intervistati nel corso del primo studio specialistico per valutare la domanda di locali commerciali, condotto dagli analisti di GVA Sawyer. Per realizzare i piani, gli operatori censiti avranno bisogno di circa 100mila mq.

Nel corso della ricerca, GVA Sawyer ha intervistato rappresentanti di 45 catene di vendita al dettaglio a livello federale operanti nel mercato di Mosca e nella regione di Mosca, a San Pietroburgo e nelle regioni. Il ritratto medio dell'intervistato è rappresentato dalle catene di medie dimensioni con un numero di negozi compreso tra 20 e 50 con una superficie totale di 300-500 mq. m, cioè inquilini tipici di una galleria commerciale. I partecipanti al sondaggio GVA Sawyer erano sia rappresentanti di società che sviluppano una rete (marchio) sia gestori di partecipazioni multimarca.

Gli analisti hanno anche utilizzato informazioni da fonti aperte e dati ottenuti durante il periodo di pre-intermediazione di una serie di strutture al dettaglio. "Il servizio di pre-intermediazione dei centri commerciali sta diventando sempre più popolare, in quanto consente al proprietario di determinare il tipo di futuri inquilini, l'area richiesta e di prevedere l'affitto reale", afferma Elena Shevchuk, Vicepresidente per gli immobili commerciali presso GVA Sawyer. "I broker della nostra azienda di solito raccolgono informazioni sulle richieste da parti di operatori commerciali a un oggetto / sito specifico. "

A seguito dello studio, è emerso che la maggior parte delle catene di vendita al dettaglio che hanno preso parte al sondaggio prevede di aprire da 2011 a 10 negozi entro la fine del 20. In totale, i rappresentanti di 45 catene prevedono l'apertura di circa 550 negozi nel 2011, circa il 25% del numero totale di punti vendita di queste catene.

La gamma delle tariffe nelle città russe varia da $ 200 a 1800 per mq all'anno, escluse le spese operative e l'IVA, con un'area media del negozio di 200-300 mq. "Per quanto riguarda l'intero mercato, vediamo una necessità prevista di 1 milione di metri quadrati di spazio commerciale", commenta Evelina Pavlovskaya, Vice President for Consulting di GVA Sawyer. »L'operatore si trova nelle principali vie dello shopping. Allo stesso tempo, piccole imprese in fase di avviamento e alcune catene di medie dimensioni affittano solo negozi nei centri commerciali. Pertanto, la maggior parte della domanda indicata ricadrà su centri commerciali e centri commerciali ".

Gli analisti di GVA Sawyer hanno valutato il potenziale di espansione delle catene di vendita al dettaglio nel segmento dell'abbigliamento-calzature nelle regioni ...
5
1
Valutazione

Ultime notizie

I prezzi di vestiti e scarpe potrebbero aumentare questo autunno

Secondo alcuni rivenditori russi, all'inizio del prossimo anno, dovremmo aspettarci un aumento dei prezzi di abbigliamento e calzature. Le ragioni principali dell'aumento del prezzo sono la crescita dei costi per la logistica e le materie prime, - scrive ...
23.07.2021 203

FCS: le merci provenienti dai paesi EAEU devono essere contrassegnate prima di essere importate nella Federazione Russa

Il Servizio federale delle dogane ha illustrato il processo di controllo doganale per le merci soggette all'obbligo di etichettatura. Lo ha detto il capo del dipartimento del Dipartimento principale del controllo doganale dopo il rilascio delle merci dell'FCS della Russia ...
22.07.2021 188

Ekonika e Ushatava hanno presentato una collaborazione

Econika ha annunciato una nuova collaborazione con il famoso marchio di abbigliamento Ushatava. Il leitmotiv della collezione è uno sguardo d'autore ai modelli e alle forme base: punte volutamente allungate di stivaletti e décolleté, stivali perfettamente arrotondati, ...
22.07.2021 242

I consumatori controllano attivamente la qualità delle calzature attraverso il "Segno onesto"

Secondo gli analisti dell'applicazione Chestny ZNAK, creata per verificare la legalità delle merci nell'ambito del sistema di etichettatura obbligatoria, circa 22,8 milioni di persone hanno già utilizzato l'applicazione mobile per verificare la qualità delle scarpe, circa 4,6 milioni ...
22.07.2021 263

Expo Riva Schuh finito in Italia

Alla fiera Expo Riva Schuh & Gardabags tenutasi dal 18 al 20 luglio presso il quartiere fieristico di Riva Del Garda, erano rappresentate 406 aziende espositrici. Per tre giorni di lavoro, all'evento hanno partecipato 2700 persone provenienti da 79 diverse ...
22.07.2021 261
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio