Rieker
Franchising di scarpe: prospettive di sviluppo nel mercato russo
17.09.2014 9883

Franchising di scarpe: prospettive di sviluppo nel mercato russo

Oggi in Russia la quota di franchising di scarpe rappresenta solo il 6-7% del numero totale di offerte in franchising. Secondo gli esperti, questo segmento del retail è ancora sottosviluppato, ma presenta ottime prospettive di crescita, nonostante la generale stagnazione del mercato. Ciò che le aziende sono pronte a offrire ai loro affiliati, data l'instabilità economica e come vedono il futuro di questo business - sostengono i principali attori del mercato.

L'agenzia di rating nazionale nel suo rapporto "Commercio al dettaglio in Russia: prospettive modeste per il 2014" ha osservato che la quota dei prodotti non alimentari nella struttura delle merci delle vendite è diminuita dal 53,4% (2012) al 53% (2013). Sì, il calo è insignificante, ma non dobbiamo dimenticare che si tratta di indicatori di un 2013 stabile. Ma nella prima metà del 2014 è continuato il calo delle vendite. In tali condizioni, secondo i principali attori del mercato, l'unico modo possibile per le aziende calzaturiere che desiderano mantenere e rafforzare le loro posizioni nel mercato è aumentare significativamente la loro efficienza. Nei momenti di crisi, avviene la selezione naturale e gli attori deboli iniziano a lasciare il settore. Le prime a risentire dell'impatto della stagnazione economica sono le imprese con margini di business bassi, che traggono profitto esclusivamente dal fatturato. La stagnazione causa un forte calo dell'attività dei consumatori, quindi il traffico nei più grandi centri commerciali è già diminuito in media del 6%. Inoltre, l'acquirente diventa più perspicace e inizia a risparmiare. Se due anni fa, secondo i sondaggi d'opinione, più del 40% dei consumatori era pronto a spendere somme significative per aggiornare il proprio guardaroba, a fine 2013 la loro quota si era quasi dimezzata. Ma la cosa più importante è che l'acquirente di scarpe sta diventando sempre più esigente non solo per la qualità dei prodotti stessi, ma anche per i servizi associati all'acquisto. E diventa importante per l'azienda non solo vendere il prodotto, ma VENDERLO! Pertanto, sullo sfondo della scomparsa di attori deboli dal mercato, i vincitori sono le aziende che si sono affermate come alta qualità, sia beni che servizi! "Un negozio di scarpe di alta qualità organizzato in modo sistematico ha sempre una prospettiva e una buona performance finanziaria", commenta Alexey Safonov, CEO di Milana. "A giudicare dai nostri risultati, posso tranquillamente affermare che il mercato delle scarpe non è affatto monopolizzato ed è molto frammentato, ci sono molte nicchie e fasce di prezzo, quindi c'è sempre spazio per il lavoro!"

Raggiungere per: catalizzatori di crescita

Nel 2013, il volume del mercato calzaturiero russo ha superato i 30 miliardi di dollari ed è probabile che diminuisca leggermente nel 2014, principalmente a causa del ritiro dal mercato delle aziende che vendono prodotti "senza nome". Gli attori nei segmenti "medio +" e "premium" sono fiduciosi che concentrarsi su un modello affascinante di comportamento dei consumatori sia più praticabile della maggior parte degli altri e li aiuterà a mantenere le loro posizioni o addirittura a rafforzarle. “Il prezzo al dettaglio delle calzature nel segmento di prezzo“ medio ”e“ sotto la media ”continua a crescere, per cui il listino prezzi dei modelli“ senza nome ”inizia ad avvicinarsi al listino dei modelli di produttori di fama mondiale. È facile indovinare cosa il cliente preferirebbe scegliere. Questo è il motivo per cui siamo fiduciosi che il franchising europeo di calzature si svilupperà attivamente nel prossimo futuro, indipendentemente da tutte le sfumature dell'attuale situazione economica ", commenta Alexander Ponomarev, direttore commerciale di Just Couture.

“Nonostante la concorrenza più agguerrita e l'espansione delle catene federali, il posizionamento chiaro del loro negozio consente all'affiliato di riconquistare il proprio“ posto al sole ”. Ora c'è una grande richiesta tra gli acquirenti di negozi che si concentrano (dal concept e design a una collezione specifica) su un pubblico target chiaro. Il consumatore ha una domanda di negozi in cui tali marchi e collezioni siano raccolti esattamente secondo i suoi gusti, le sue aspettative, e quindi l'acquirente è pronto a tornare lì ", aggiunge Sergey Donskoy, CEO di Just Couture (marchi Ash, United Nude, Just Couture, ecc. .).

“Il mercato delle calzature si espanderà. Come risultato di questo processo, le piccole catene ei singoli negozi troveranno sempre più difficile sopravvivere. Ciò porterà inevitabilmente a un aumento della domanda di franchise ben dettagliate e convenienti ”, commenta Vitaly Stepin, direttore dello sviluppo di Baden.

“Il franchising rimane il modo più semplice ed economico per organizzare la propria attività. Non è così quando parliamo di innovazione, alto rischio e nuovi prodotti. Si tratta, di regola, di un'attività scalabile e standardizzata per la fornitura di servizi al consumatore, - commenta Mikhail Landyshev, direttore commerciale del gruppo TMHF. - A causa del fatto che c'è una recessione nell'economia e non sono ancora visibili nuovi driver di crescita, questo business si svilupperà seguendo le dinamiche della spesa dei consumatori e la crescita della cultura del consumo. Attualmente, non osserviamo un aumento del reddito della popolazione, ma ci sono riserve interne dell'industria: un aumento del segmento della forma civile di vendita al dettaglio, l'eliminazione dei mercati, un aumento del numero di centri commerciali nelle città di grandi e medie dimensioni. Siamo fiduciosi che la produzione industriale nazionale, che lo Stato intende stimolare in futuro, porterà anche alla creazione di nuovi posti di lavoro e all'aumento del reddito della popolazione ".

Essere nel formato: negozi monomarca o multimarca

Per quanto riguarda la scelta di uno specifico franchising di calzature, c'è un'eterna disputa tra sostenitori di monomarca e multimarca, sia in occidente che nel nostro Paese. Ora i monomarca sono più popolari tra gli uomini d'affari. E questo è comprensibile dal punto di vista del business, poiché questo approccio consente la presentazione più completa della collezione, trasmette agli acquirenti il ​​valore del marchio e gli standard di servizio aziendale. Secondo gli esperti, lo sviluppo del mercato in Russia ha creato un ambiente ideale per la costruzione di marchi, e quindi i monoformati funzioneranno chiaramente per il loro pubblico di destinazione, formando rapidamente una cerchia di clienti fedeli attorno al negozio monomarca. "La nostra esperienza nello sviluppo della catena dimostra la fattibilità di un negozio monomarca", afferma Sergei Donskoy.

D'altra parte, il "multiformato" ha i suoi vantaggi, soprattutto quando si lavora in regioni lontane. "Diamo ai nostri clienti l'opportunità di utilizzare un concetto di business ready-made, che include l'intero gruppo di produttori non solo dall'Italia, ma anche dalla Spagna e dalla Francia", sostiene Tatyana Modassova, Direttore generale di Villa Reale Fashion Group, sostenitrice del multi-brand. "E soprattutto, disponendo di informazioni sul mercato, seguendo le tendenze e monitorando la situazione dei prezzi, possiamo sempre offrire ai nostri affiliati alcuni nuovi marchi che possono sostituire i clienti precedenti, meno popolari."

A nostro avviso, non ci sono vincitori o perdenti nella disputa tra mono-formato e multi-formato: numerosi sondaggi sulle preferenze dei consumatori dimostrano che il consumatore, prima di tutto, è alla ricerca di un prodotto di alta qualità e di un servizio di alta qualità, e questo è ciò che i sostenitori di entrambi i concetti sono pronti ad offrire. In ogni caso, secondo gli esperti, la scelta di un franchising dovrebbe essere preceduta da un sacco di lavoro per identificare i potenziali consumatori di beni in questo segmento di vendita al dettaglio, la necessità di aprire un negozio appropriato nella posizione desiderata e valutare il potenziale di sviluppo per il tuo business nella regione selezionata.

A stretto contatto: benefici in franchising

Se un paio di anni fa il franchising di scarpe non era considerato il più fedele sul mercato, ora la situazione è cambiata radicalmente e i partner possono contare su condizioni molto favorevoli per la cooperazione.

1. Mancanza di contributo pashua e royalties... Il fatto è che queste "estorsioni" molto pesanti hanno causato le principali critiche ai potenziali franchisee. Ma ora, la maggior parte dei franchising di scarpe ha rinunciato a qualsiasi acconto. "Nella sua forma pura, il franchising è quando un fornitore offre un business chiavi in ​​mano pronto, non solo un prodotto, ma anche un sistema di organizzazione gestionale - IT, sistema di gestione, pubblicità, personale ... Un'azienda non è solo il prodotto stesso, ma un intero complesso servizi che lo accompagnano. Storicamente, nel settore calzaturiero, il franchising è sempre stato caratterizzato da un'offerta limitata in termini di gestione interna: supporto pubblicitario, personalizzazione del software, lavoro con il personale. Eventuali costi aggiuntivi devono essere compensati da uno speciale pacchetto di servizi. Se il franchisor non è pronto a offrire questo al cliente, non dovrebbe nemmeno addebitare costi aggiuntivi ”, commenta Sergei Donskoy.

2. Il concetto originale. Come mostra l'analisi della situazione del mercato calzaturiero degli ultimi anni, i grandi centri commerciali sono interessati a inquilini con un concept ben congegnato e una storia eccellente. Scegliendo un franchising di un marchio noto e consolidato sul mercato, ottieni carta bianca per una proficua collaborazione con i punti vendita nella tua regione. "Questo rende più facile ottenere le migliori posizioni nei centri commerciali e porta ad un aumento della fedeltà dei clienti", commenta Alexey Safonov.

3. Ordinamento delle raccolte durante la stagione. Ora la maggior parte degli affiliati è pronta a fornire beni particolarmente richiesti durante la stagione. E alcune società di franchising, data la necessità di garantire la crescita delle vendite, sono pronte a fornire ordinamenti settimanali (!) Considerevoli in base ai risultati delle vendite. Come sapete, questo ha un effetto molto positivo sul fatturato del negozio!

4. Pagamenti rateali. Data la difficile situazione economica globale attuale, anche gli affiliati più conservatori sono pronti a incontrare i partner oggi e offrono pagamenti passo-passo per la produzione di attrezzature commerciali.

5. Marketing e promozione (rimborso delle spese pubblicitarie). Rendendosi conto che il successo commerciale dell'affiliato è la base per il successo dell'azienda franchisor, quest'ultima assume una compensazione fino al 50% del budget pubblicitario dell'affiliato. Oppure forniscono assistenza nella promozione: organizzano campagne di marketing, promuovendo il marchio in proprio su tutti i social network e attraverso i negozi online.

6. Formazione del personale e formazione gratuita. Qui ci sono un gran numero di offerte, a seconda delle capacità dell'azienda franchisor e delle esigenze dell'affiliato. Sono necessari seminari di familiarizzazione per i dipendenti, durante i quali verrà loro comunicato il marchio, i valori dell'azienda e verrà insegnato senza esitazioni a trasmettere queste informazioni e la missione dell'azienda ai clienti. Per gli altri franchisee è importante una formazione regolare dei dipendenti del negozio per massimizzare le loro qualità professionali.

7. Vendita di residui. "La specificità del settore calzaturiero è che non importa quanto bene lavori, il tuo negozio al dettaglio ha ancora circa il 20% del resto alla fine della stagione. E in caso di stagione senza successo, questa cifra può arrivare fino al 50% ”, commenta Sergey Donskoy. Tuttavia, anche il franchisee può risolvere questo problema. Pertanto, alcune delle aziende sono pronte a offrire un servizio unico: "buy-out of residues". Milana ad esempio promette un ritorno del 100% sui prodotti invenduti stagionali. Il franchising del marchio Ash prevede anche un rimborso per il resto. “Oltre alla rete dei nostri negozi al dettaglio, abbiamo anche una rete di punti vendita e discount. Questi ultimi non lavorano a scopo di lucro, ma per convertire gli avanzi di scarpe in denaro e utilizzare l'offerta di moneta rilasciata in circolazione - per acquistare nuove collezioni. Nel contratto stipuliamo con il partner che il nostro partner potrà restituirci una certa percentuale con un certo sconto a causa di accordi reciproci ”, afferma Sergei Donskoy.

Cosa si aspettano i franchisor da un cliente

Capire le specificità dell'attività in primo luogo. “Certo, è sempre più conveniente lavorare con clienti che hanno esperienza nel fashion retail, ma bisogna sempre ricordare che un business“ bello ”, prima di tutto, è un business. Abbiamo un team forte e siamo pronti a lavorare, spiegare le sottigliezze del lavoro nel fashion retail agli investitori che provenivano da altre aree, e siamo sempre felici di aiutare e siamo pronti ad ascoltare partecipanti professionisti nel nostro mercato con una preziosa esperienza, afferma Mikhail Landyshev. - Lavoriamo a nostro agio con investitori qualificati che hanno esperienza nel calcolo di progetti di investimento, che non hanno bisogno di spiegare che gli investimenti non verranno ripagati in sei mesi. Certo, è sempre più conveniente lavorare con clienti che hanno esperienza nel fashion retail, ma bisogna sempre ricordare che un business “bello”, prima di tutto, è un business ”.

Cenere

Requisiti del franchisee... L'azienda franchisor non ha condizioni rigide per il partner (la popolazione della città, il traffico del centro commerciale, l'area di noleggio del punto vendita). È molto più importante che il partner abbia una chiara comprensione dell'immagine del consumatore del marchio. L'acquirente di Ash è un consumatore con un reddito superiore alla media (da 40 mila rubli per ogni membro della famiglia). Queste scarpe firmate sono scelte da persone che comprendono le tendenze della moda, viaggiano molto, hanno un ottimo gusto e cercano di scegliere cose che enfatizzano la loro individualità. Se l'affiliato è in grado di fornire il necessario pool di acquirenti, allora la cooperazione si sviluppa senza problemi, perché un pubblico fedele al marchio Ash esiste in qualsiasi città del paese!

Sì, è un po 'più facile promuovere le calzature firmate nelle grandi città che in quelle piccole, ma siccome ormai c'è una tendenza all'aumento del costo delle scarpe anche nel segmento medio, il prezzo non è più il fattore determinante per l'acquisto. Altri valori vengono alla ribalta: l'origine europea del marchio. La sua storia, la sottocultura che lo circonda.

Caratteristica del concetto. Ash è un marchio italiano con una lunga storia, collezioni uniche create in collaborazione con i principali designer europei, ad esempio, il marchio sta attualmente collaborando con Gevorg Kilejian, un talentuoso stilista francese. La popolarità di concetti monomarca di alta qualità sul mercato russo crescerà solo nei prossimi anni. Inoltre, questa tendenza è già chiaramente visibile. “Ora c'è una grande richiesta tra gli acquirenti di negozi che siano orientati (dal concept e design a una collezione specifica) a un pubblico target chiaro. Il consumatore ha una richiesta di negozi in cui vengono raccolti marchi e collezioni che corrispondono esattamente ai suoi gusti, alle sue aspettative. Solo in questo caso, l'acquirente è pronto a tornare ancora e ancora ", - commenta Sergey Donskoy. Oggi il marchio è rappresentato in 26 paesi del mondo, in Italia il numero di negozi monomarca si avvicina al centinaio. Il marchio ha un esercito di milioni di fan, inclusi molti russi. Il successo nello sviluppo della propria rete monomarca consente all'azienda di dichiarare con coraggio la crescita dell'interesse per il marchio nel nostro Paese. Ash è sempre in prima linea nella moda, le sue collezioni sono uniche e di successo.

Vantaggi e offerte uniche. Quando si acquista un franchising, l'affiliato di Ash ottiene molti vantaggi.

Innanzitutto, si tratta di collezioni uniche che si sono affermate nel mercato del marchio, così come il concetto di marchio pensato nei minimi dettagli.

Un enorme vantaggio del franchise Ash è lo stesso prezzo al dettaglio per le scarpe per tutto il mondo! La diffusione dei prezzi nel mondo non supera il 5%. Allo stesso tempo, il franchisor fornisce un margine abbastanza alto di 2,3–2,5, che può essere aumentato grazie a sconti aggiuntivi. Pertanto, stai offrendo un prodotto competitivo sul mercato che dipende poco dalle fluttuazioni della domanda.

Inoltre, realizzando la volatilità della domanda di scarpe in diverse stagioni, quest'anno il marchio Ash ha creato una linea di abbigliamento a tutti gli effetti. Pertanto, l'affiliante Ash riduce i rischi non attirando altri marchi in un diverso segmento di prezzo o design eccellente, ma offrendo ai clienti una linea di abiti firmati. Quest'anno è stata pubblicata la prima collezione completa di abiti e le prime vendite hanno mostrato un forte interesse da parte dei consumatori per un nuovo prodotto: il traffico del negozio è cresciuto, così come il conto medio.

Grazie a un sistema di gestione e logistica ben organizzato, le collezioni possono essere ordinate durante la stagione, in coppie separate. La società è pronta a offrire al suo cliente il pieno supporto in tutte le fasi del business.

La società fornisce ai partner il diritto al rimborso parziale di beni invenduti. Grazie al lavoro consolidato della propria rete di punti vendita e discount, l'affiliato ha l'opportunità di realizzare i saldi in modo che l'offerta di moneta possa essere messa in circolazione per l'acquisto di nuove collezioni in modo tempestivo.

Clarks monomarca e concetto di scarpe multimarca Soho

Requisiti del franchisee. Una città con una popolazione di oltre 300mila persone, un centro commerciale con un riconoscibile e simile pool di marchi presentati e un'area per l'apertura di un salone da 80 mq nella galleria di destra. Nel valutare lo spazio nella vendita al dettaglio di strada, prestiamo attenzione allo stato della strada in città, al traffico, alle condizioni dei locali e alle sfumature tecniche: altezza del soffitto, presenza di finestre, atrio d'ingresso, ecc. "Il costo del franchising include investimenti in attrezzature al dettaglio da fornitori autorizzati di manutenzione situati sul territorio della Federazione Russa, grazie ai quali i tempi di produzione, i costi e i tempi di consegna e l'assemblaggio chiavi in ​​mano di attrezzature commerciali sono stati notevolmente ridotti", commenta Mikhail Landyshev. - Posiamo anche l'investimento iniziale nell'acquisto della merce, che dipende fortemente dalla data e dalla stagione di apertura del negozio. Il calcolo del progetto tiene conto del deposito medio per affitto, canoni di locazione e ristrutturazione dei locali. I concetti e i negozi implementati dal Gruppo TMHF hanno chiaramente dimostrato ai nostri colleghi di Clarks che l'autorizzazione della produzione di marca è possibile e degna in Russia a livello di produzione europea, e molto più democratica nei costi rispetto all'originale europeo. Abbiamo qualcosa con cui confrontarci, garantiamo la qualità di un progetto in franchising con un ingresso estremamente conveniente nel segmento fashion premium / middle +. "

Caratteristica dei concetti... L'azienda presenta sul mercato progetti in franchising che combinano prodotti dei marchi più famosi al mondo, eccellenti sia per qualità che per design, sia nel multibrand Soho o monomarca Clarks, sia nel formato corner Sox Box. “Il franchising Clarks rappresenta una combinazione vincente di esperienza e tradizioni di un'azienda occidentale nel mercato globale e fiducia nell'esperienza del gruppo TMHF in attivo sviluppo nel mercato russo. Le condizioni sono abbastanza flessibili, il potenziale del marchio non è stato rivelato in precedenza sul mercato russo, tutte le parti costitutive del prodotto e la sua essenza corrispondono perfettamente ai gusti dei consumatori russi, - commenta Mikhail Landyshev. - Cerchiamo di trovare una soluzione interessante per ogni cliente, fornendo il miglior servizio per l'avvio, sviluppo dinamico e crescita fiduciosa. Il principale vantaggio per i nostri clienti è un prodotto comprensibile che si è affermato nel mercato, riconosciuto dal consumatore in ogni città del nostro paese.

Vantaggi e offerte uniche. Nessuna royalty o tariffa fissa. Accompagnare il cliente in tutte le fasi del progetto: dalla ricerca di locali adeguati alla fornitura di un manager personale che supervisiona un partner su tutte le questioni di interazione con l'azienda. Assistenza nello sviluppo e nell'attuazione di un piano di marketing con eventuale rimborso dei costi 50/50, previo rispetto delle regole e degli obblighi. Un vero e proprio approccio individuale ad ogni cliente, tenendo conto delle peculiarità della sua regione, progetto, che spesso determina la presenza di offerte e condizioni fuori standard per un partner. “Consentiamo al nostro cliente di ottenere il risultato nel più breve tempo possibile, bypassando il periodo di promozione del riconoscimento del progetto. Al servizio della nostra rete di vendita al dettaglio e dei nostri partner nelle regioni: marchi globali, campagne di marketing federali, l'esperienza di partner di successo e i nostri negozi ", afferma Mikhail Landyshev in conclusione.

CorsoComo

Requisiti del franchisee. Il contratto prevede che il potenziale partner disponga di aree proprie o in locazione da 60 a 130 mq. e comprovate risorse finanziarie. L'azienda impone requisiti anche all'ubicazione del punto vendita del partner: deve essere collocato in una città ad alta densità di popolazione, in un punto ad alto traffico di clienti in un edificio non superiore al secondo piano, adiacente ad operatori con formati e politiche tariffarie simili. Inoltre, un prerequisito è la presenza di ampie vetrine per posizionare un cartello aziendale con il logo dell'azienda - il franchisee CORSOCOMO.

Caratteristica del concetto. La presenza dei nostri impianti di produzione consente all'azienda di ampliare costantemente la propria gamma creando scarpe su nuovi blocchi. Ogni stagione, l'azienda attira i migliori designer europei di scarpe e accessori per collaborare. Quindi, per la linea di scarpe e borse da donna del marchio, è responsabile il capo designer della linea di scarpe e accessori della casa di moda Alexander McQueen, Gaetano Perrone. E la collezione uomo è stata sviluppata dal designer Max Verre, che si è guadagnato la vocazione come direttore artistico della linea di scarpe per la casa di moda Tom Ford. Il design dei concept store CORSOCOMO Concept Store è stato progettato dall'eccezionale architetto italiano Vincenzo De Cotiis. Il design utilizza materiali attraenti per la loro semplicità: acciaio inossidabile, lino, legno lavorato, vetro.

Vantaggi e offerte uniche. Il prodotto del marchio ha un effettivo margine commerciale, che consente una vasta gamma di eventi promozionali e SALE-MIX. La società in franchising si assume l'analisi e la selezione dello spazio di vendita, una guida al merchandising e l'assistenza per le domande di pre-ordine della raccolta. Un partner può contare sulla formazione e l'istruzione del personale (stage per manager in franchising - incluso). La società gestisce un sistema unificato di carte sconto. Prestano molta attenzione alla strategia di marketing della promozione del marchio sul mercato, che comprende la promozione diretta (ATL) e indiretta (BTL) del marchio, azioni di pubbliche relazioni e marketing di eventi. Un partner può contare su un supporto qualificato da parte dell'affiliante in tutte le questioni relative al business e al marketing di successo.

Baden

Requisiti del franchisee. Una città con una popolazione di almeno 500 mila persone. Almeno il 60% dell'assortimento totale del negozio dovrebbe essere occupato dalle scarpe di marca BADEN nel negozio. La società esercita un controllo rigoroso sul rispetto delle regole dei prezzi e degli standard aziendali, imponendo agli affiliati di presentare rapporti settimanali sulle vendite nel modulo prescritto. È richiesta esperienza nella gestione di un negozio al dettaglio.

Quando si apre un negozio nel territorio di un complesso commerciale, è necessario scegliere un centro commerciale di classe "A", con un punto situato non più in alto del 2 ° piano della galleria commerciale. La presenza di operatori di rete federali nei centri commerciali e negozi con gruppi di prodotti: è richiesta scarpe e accessori nel quartiere. La superficie totale del negozio è di almeno 80-100 m2

Caratteristica di concetto... Baden è una grande azienda con una vasta esperienza nel mercato russo. Nello sviluppo delle collezioni, i designer ei designer del marchio tengono sempre conto delle peculiarità del clima russo, nonché delle specificità della gamba russa, ciò consente di creare un prodotto unico. “La maggior parte dei nostri clienti sono aziende che hanno già negozi di scarpe. Ciò è dovuto al fatto che molti partner vogliono creare un forte portafoglio di marchi che consentirà loro di svilupparsi all'interno della loro regione ed evitare l'espansione nelle regioni vicine. Lo sviluppo nella loro regione consente ai nostri partner di ottimizzare i costi di marketing e pubblicità distribuendoli uniformemente a tutti i negozi che operano nella regione. La presenza di 3-4 forti franchising, in differenti fasce di prezzo, permette a un partner di aprire fino a 15 negozi in città ”, commenta Vitaly Stepin.

Vantaggi e offerte uniche... “Facciamo del nostro meglio per assistere il partner nella scelta dei locali, nella redazione di un ordine equilibrato e nell'apertura di un punto vendita. Siamo sempre vicini ai partner di apertura per fornire loro assistenza e consigli tempestivi, - commenta Vitaly Stepin. - Il vantaggio principale del nostro franchising è il suo studio dettagliato e il supporto del franchisee in tutte le fasi del lavoro. Condizioni finanziarie morbide riducono al minimo l'ammontare del capitale iniziale necessario per riempire il negozio di merci. Bassi costi di apertura, buona redditività e alta rotazione della merce, ti consentono di restituire il tuo investimento in un breve periodo di tempo ". I negozi di marca ricevono uno sconto massimo del 13% nella stagione autunno-inverno e del 10% nella stagione primavera-estate. Viene inoltre concesso un periodo di grazia di tre mesi per la merce consegnata, con pagamento settimanale man mano che la merce viene venduta. L'azienda verifica la documentazione legale (contratti di locazione, accordi di intenti) e intraprende lo sviluppo del progetto di design del negozio (il costo di progettazione è di 50000 rubli ed è pagato dalla parte di apertura). L'affiliato può contare sulla fornitura di layout e istruzioni per promozioni stagionali e pubblicità all'aperto.

Requisiti del franchisee. Il contratto prevede che il potenziale partner abbia uno spazio proprio o in affitto da 80 a 150 mq. (a seconda della popolazione della città) e risorse finanziarie confermate. Allo stesso tempo, la società in franchising fornisce le condizioni affinché il franchising sia altamente redditizio: l'offerta di prodotti più ricercata, le moderne tecnologie aziendali, una profonda conoscenza degli affari in Russia e il supporto operativo. Ma la società presta particolare attenzione alla struttura degli investimenti all'inizio e nei primi sei mesi di lavoro: dopo tutto, le proposte che richiedono l'investimento minimo iniziale e l'uso del reddito già ricevuto per aumentare ulteriormente il capitale circolante sono le più interessanti.

Caratteristica del concetto. L'assortimento dei negozi Antonio Biaggi è rappresentato da quattro direzioni di stile (Fashion, Classic, Comfort, Sport). Tale concetto di prodotto dell'azienda consente di effettuare ordini aggiuntivi per i modelli più popolari della stagione, aumentando la gamma e modificando la gamma di taglie tenendo conto delle caratteristiche della regione. Per quanto riguarda gli investimenti, i franchisee all'inizio investono circa fino al 40% del costo totale del progetto. Il resto delle risorse è già attratto dal lato delle entrate. Questo schema riduce al minimo i rischi e offre a un imprenditore l'opportunità di ottenere un progetto abbastanza costoso con fondi iniziali moderati.

Vantaggi e offerte uniche... "Apparso sul mercato russo nel 2012, il marchio europeo di calzature e accessori alla moda Antonio Biaggi ha rapidamente conquistato l'offerta leader tra i franchise di moda nel segmento di prezzo" medio plus ", il più attraente dal punto di vista del contesto competitivo", commenta Svetlana Bazarova, rappresentante di Antonio Biaggi ... “Le componenti principali del successo, oltre a un approccio di investimento integrato, sono il design italiano chiaro e richiesto, la qualità dovuta alla produzione nei principali stabilimenti europei e un approccio sistematico alle regole di condotta e gestione aziendale”.

Antonio Biaggi offre ai suoi affiliati pieno supporto in tutte le fasi della collaborazione, ma il vantaggio principale tra i concorrenti è un'assistenza attiva e autorevole nella scelta dei locali e nel calcolo individuale dell'attività: esperti si recano in cantiere per valutare l'ubicazione del futuro punto vendita, redigere un business plan individuale, fornire un progetto architettonico progetto di design e materiale pubblicitario. I processi aziendali ben sviluppati della società si applicano pienamente alle attività dei partner: principi moderni di gestione della circolazione delle merci, prezzi e vendite, tecniche di reclutamento aggiornate, pianificazione dei media e PR nelle regioni. "C'è un altro vantaggio importante", afferma Svetlana Bazarova, rappresentante dell'azienda. - solo 2 mesi - e sei il titolare di un'efficace attività di moda! " Secondo il management dell'azienda, il periodo di recupero dell'investimento per un negozio monomarca Antonio Biaggi con una superficie di 100-150 mq. m è di circa 16 mesi.

Oggi in Russia la quota di franchising di scarpe rappresenta solo il 6-7% del numero totale di offerte in franchising. Secondo gli esperti, questo segmento di vendita al dettaglio è ancora sottosviluppato, ...
5
1
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

"C'era una luce alla fine del tunnel ..." I partecipanti del mercato calzaturiero sulla situazione del settore.

Il 2020 è diventato un anno di crisi per il settore reale dell'economia e dell'industria calzaturiera. Shoes Report ha parlato con le società all'ingrosso, con Mikhail Kryuchkov, il capo della società di distribuzione Paloma, che rappresenta una serie di calzature spagnole sul mercato russo ...
22.12.2020 6601

Stagione morta. Cosa trasformerà la quarantena Covid-19 per la vendita al dettaglio di scarpe

La vendita al dettaglio di scarpe riprende le operazioni a Mosca e nelle regioni, calcola le perdite, valuta le prospettive. Due mesi e mezzo di inattività si sono rivelati un serio test per ...
01.06.2020 16650

10 principali tendenze nel commercio al dettaglio per i prossimi 3 anni

Dieci tendenze principali emergenti nell'ultimo anno, che determineranno lo sviluppo del commercio mondiale nel prossimo futuro
11.03.2020 20599

La marcatura delle scarpe è iniziata. MTCT nominato operatore del progetto pilota di etichettatura

Il 1 ° giugno 2018 è stato lanciato un progetto pilota per la marcatura delle scarpe in Russia, finora su base volontaria. L'operatore di sistema è stato nominato una sussidiaria del Centro per lo sviluppo di tecnologie avanzate "Operatore CRPT", creato per implementare l'Unified National ...
23.07.2018 10633

Chipping shoes: essere o non essere

La proposta del Ministero dell'Industria e del Commercio della Russia sulla marcatura (scheggiatura) delle scarpe ha causato un'accesa discussione tra esperti e partecipanti alla scarpa ...
10.08.2017 30938
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio