Rieker
Cosa attende la vendita al dettaglio nel 2016
03.02.2016 7660

Cosa attende la vendita al dettaglio nel 2016

Le vacanze con vendite attive sono finite, la domanda, gli stipendi sono scesi di nuovo insieme al rublo: quali sono le prospettive? Il grande magazzino di Mosca Tsvetnoy ha già annunciato che sta bloccando gli acquisti di marchi di abbigliamento e scarpe europei.
Secondo le previsioni dell'Unione degli acquirenti russi, nel 2016 in Russia, circa un terzo dei negozi multimarca potrebbe chiudere.

"C'è un vero divario nel flusso della cache", spiega Petr Kazarin, direttore della Russian Buyers Union. - L'acquisto avviene oggi in euro e le entrate delle passate stagioni sono avvenute in rubli. Semplicemente non c'è abbastanza flusso di cassa per acquistare una nuova collezione. Il mancato acquisto completo della collezione porta alla chiusura del negozio, un rifiuto parziale porta allo smistamento del vecchio prodotto insieme a quello nuovo. Con un calo del potere d'acquisto totale - circa il 15-20% - il deterioramento dell'intervallo comporterà un ulteriore declino ", ha affermato l'esperto.

Rimarranno a galla solo quelle aziende che sono riuscite a ottimizzare il proprio business rivedendo tariffe di noleggio, politiche del personale e marketing. Il mercato al dettaglio prevede una ridistribuzione su vasta scala, ha affermato Ivan Fedyakov, direttore generale dell'agenzia di informazioni e analisi di Infoline. "Vedremo il processo di consolidamento del mercato, nuovi grandi leader che controlleranno decine di percento del mercato", ha affermato Fedyakov.

Gli esperti ritengono che un calo del potere d'acquisto costringerà i rivenditori a frenare l'aumento dei prezzi. Nonostante i nuovi balzi delle valute, l'aumento del costo di vestiti e scarpe non supererà il 10%, ma allo stesso tempo, le vendite nel 2016 potrebbero scomparire del tutto, affermano l'Unione degli acquirenti russi.

Secondo Anna Lebsak-Kleimans, CEO di Fashion Consulting Group, nel 2016 i prezzi per i prodotti premium aumenteranno di più. “Un certo numero di marchi di lusso ha già annunciato che alla fine della stagione degli sconti ci sarà un aumento dei prezzi. I beni premium sono rivolti a consumatori facoltosi che sono molto meno sensibili ai prezzi più alti rispetto alle persone con redditi bassi e medi ”, ha condiviso AnnaLebsak-Kleimans.

Tuttavia, l'Unione dei compratori russi prevede che il segmento premium del mercato dell'abbigliamento e delle calzature quest'anno possa affondare del 20-25%. Secondo il sondaggio, il modello di consumo in questo segmento è cambiato: ora, nei negozi costosi, i russi stanno provando a fare non più di un acquisto. E la decisione di Tsvetnoy di liberare il quarto piano da marchi premium lo conferma.
Le vacanze con vendite attive sono finite, la domanda, gli stipendi sono scesi di nuovo insieme al rublo: quali sono le prospettive? Il grande magazzino di Mosca Tsvetnoy ha già annunciato che sta sospendendo gli acquisti di ...
3.38
5
1
4
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

"C'era una luce alla fine del tunnel ..." I partecipanti del mercato calzaturiero sulla situazione del settore.

Il 2020 è diventato un anno di crisi per il settore reale dell'economia e dell'industria calzaturiera. Shoes Report ha parlato con le società all'ingrosso, con Mikhail Kryuchkov, il capo della società di distribuzione Paloma, che rappresenta una serie di calzature spagnole sul mercato russo ...
22.12.2020 6625

Stagione morta. Cosa trasformerà la quarantena Covid-19 per la vendita al dettaglio di scarpe

La vendita al dettaglio di scarpe riprende le operazioni a Mosca e nelle regioni, calcola le perdite, valuta le prospettive. Due mesi e mezzo di inattività si sono rivelati un serio test per ...
01.06.2020 16659

10 principali tendenze nel commercio al dettaglio per i prossimi 3 anni

Dieci tendenze principali emergenti nell'ultimo anno, che determineranno lo sviluppo del commercio mondiale nel prossimo futuro
11.03.2020 20613

La marcatura delle scarpe è iniziata. MTCT nominato operatore del progetto pilota di etichettatura

Il 1 ° giugno 2018 è stato lanciato un progetto pilota per la marcatura delle scarpe in Russia, finora su base volontaria. L'operatore di sistema è stato nominato una sussidiaria del Centro per lo sviluppo di tecnologie avanzate "Operatore CRPT", creato per implementare l'Unified National ...
23.07.2018 10644

Chipping shoes: essere o non essere

La proposta del Ministero dell'Industria e del Commercio della Russia sulla marcatura (scheggiatura) delle scarpe ha causato un'accesa discussione tra esperti e partecipanti alla scarpa ...
10.08.2017 30941
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio