Rieker
Rivoluzione silenziosa nel mercato delle calzature
13.11.2019 14485

Rivoluzione silenziosa nel mercato delle calzature

"Fino ad ora, un numero enorme di imprenditori che lavoravano nel mercato delle calzature, soprattutto nelle regioni, non erano consapevoli che si fosse verificata una rivoluzione nel loro settore", afferma Alexey Chernyshev, direttore commerciale di AKFA Logistics Company. Allo stesso tempo, AKFA, essendo uno dei principali importatori di prodotti per calzature, sta incontrando l'anno chiave per il mercato delle calzature 2020 completamente attrezzato. Il rapporto sulle scarpe ha parlato con Alexei Chernyshev del nuovo prodotto AKFA per l'etichettatura delle scarpe in produzione, dell'interazione con l'operatore del sistema di marcatura MDC e della disponibilità del mercato per le nuove regole.

Alexey Chernyshev Alexey Chernyshev -

Direttore commerciale di AKFA.

Rapporto sulle scarpe: Alexey, un anno fa abbiamo parlato con te sul tema della preparazione delle aziende al processo di etichettatura delle scarpe, quindi l'intero sistema stava appena iniziando a funzionare in modalità test: era già possibile generare un codice, ma era ancora impossibile trasferirlo in dogana e registrarsi. Come vanno le cose adesso?

Alexey Chernyshev: Non ci crederai, ma dal punto di vista della dogana, nulla è cambiato, tutto è così. Per la dogana, ora esiste un codice di marcatura, è come se la porta di "Forswizin" fosse un aggettivo in "Nedoros" ... Cioè, c'è una marcatura, per così dire, ma non soddisfa le sue funzioni di controllo. Oggi, i codici di marcatura possono essere inseriti esclusivamente in forma di testo nella dichiarazione doganale. Ma la cosa principale è che l'immissione in libera pratica di un prodotto con un codice di marcatura non significa l'immissione automatica in circolazione.

Al momento, a novembre, le voci dei codici di marcatura non sono automatiche, ma manuali. L'algoritmo inverso funziona: prima si svuota la merce, quindi la si mette in circolazione nell'ufficio del cliente con il numero della dichiarazione doganale. E dovrebbe essere così: ha sdoganato la merce, la dogana l'ha immessa in libera pratica, cioè è stata automaticamente trasferita al centro di distribuzione centrale e messa in circolazione.

E in quale prospettiva tutto ciò funzionerà come dovrebbe?

Bene, come al solito, "domani".


Cioè, la fase di test della marcatura è in corso?

Niente del genere. Il palcoscenico non è affatto test. Perché il denaro è già preso. Noi stessi paghiamo già per i codici di marcatura, 60 copechi per il codice e abbiamo già pagato molti soldi. Ora c'è un tale periodo di transizione quando le scarpe contrassegnate e non contrassegnate vengono importate nel paese. Il turnover di entrambi è consentito, ma questa situazione probabilmente durerà fino ad aprile.

Si scopre che coloro che hanno già imparato l'etichettatura preferiscono pagare questi 60 centesimi?

Non posso dire per tutti, ma paghiamo. Ordiniamo i codici per i nostri clienti e paghiamo i codici. Ma dura solo un mese. Cioè, questo è l'ultimo design.

Capisco correttamente che se esiste un'opportunità, è meglio etichettare ora, perché non sarà necessario etichettare i residui?

Non sarei d'accordo con questo, perché l'etichettatura dei residui è stata semplificata all'impossibilità. Nel complesso, la marcatura dei residui all'inizio della marcatura obbligatoria sarà molto semplice. Abbiamo anche iniziato a offrire ai nostri clienti un servizio per la marcatura dei residui. È diventato oggettivamente facile da affrontare.

Probabilmente va bene, cosa è facile? Almeno non ci saranno grossi problemi con la vendita al dettaglio ...

Penso che non ci saranno problemi. A meno che, naturalmente, non vengano emanati nuovi statuti.

Qui, il rovescio della medaglia potrebbe essere che le lacune sembreranno bypassare il sistema? Qualcuno può essere in grado di etichettare le scarpe senza documenti, per esempio?

In effetti, se lo schema di marcatura per i residui rimane com'è ora, allora questo non può nemmeno essere chiamato un "buco" nel sistema, è solo un "cancello"! Cioè, con l'aiuto di otto GTIN puoi descrivere qualsiasi scarpa!

Ma forse cambia ancora?

Vedremo.


Ho sentito che hai sviluppato il tuo prodotto It per l'etichettatura, dicci di più!

Abbiamo realizzato un programma interno per la contabilità e l'etichettatura delle scarpe, il trasporto di cui siamo impegnati. Questa è una cosa molto interessante e utile che abbiamo deciso di dare al mercato estero. Resta solo da portare la bellezza, cioè per fare un design, funzionalmente funziona pienamente. L'unicità dell'offerta competitiva di questo software è che è installato dal produttore.

Abbiamo ragionato in questo modo: contrassegnare le scarpe nei magazzini di altre persone è costoso, lungo e, soprattutto, ci sarà un numero enorme di errori. L'unico modo ragionevole per etichettare le scarpe è applicarle immediatamente in produzione. Ma per non creare confusione, la produzione dovrebbe essere in grado di ottenere l'etichetta esattamente sulla coppia che appare davanti agli occhi dello specialista che inserisce il codice.

Per questo, abbiamo sviluppato il software, che si trova su un server cinese, in cinese, con supporto tecnico cinese. Stabiliva alcune regole mnemoniche per la descrizione delle scarpe comprensibili ai cinesi. Abbiamo presentato il software a tre dozzine di venditori a Pechino, a loro è piaciuto molto. Ora circa 70 fornitori lavorano su questo prodotto software, etichetta scarpe. Questo non è un prodotto in scatola, è una versione di rete che ti consente di vedere l'intera catena di fornitura di scarpe, tutti i collegamenti: il produttore, una società commerciale cinese, l'esportazione, l'importazione, la messa in circolazione, il trasporto.

Quindi offrite, tra l'altro, i vostri servizi per l'installazione di software in produzione?

Sì. Abbiamo aperto un ufficio in Cina, che ora è impegnato in tutto questo. Molte aziende che hanno appreso del nostro programma dai produttori cinesi ci hanno chiesto di adattarlo a importatori di terze parti. Lo abbiamo già fatto. Inoltre, stiamo lanciando software non solo in cinese, ma anche in inglese e turco. Software installato di recente in una delle fabbriche italiane. E in Cina, stiamo già attivamente sviluppando questo settore.

Hai avuto un'altra impresa separata?

Saremmo riusciti in un'attività separata se avessimo venduto questo prodotto. Al momento, lo facciamo gratuitamente per i nostri fornitori.

Cioè, è un tale vantaggio competitivo come un importatore?

Sì. Di conseguenza, in questo programma ora stiamo anche creando un modulo per la marcatura dei residui. Penso che la richiesta speciale per il nostro software inizierà a febbraio. Ma soprattutto, l'etichettatura dei vestiti è in anticipo. Il mercato dell'abbigliamento è ancora più complicato del mercato delle scarpe. Questo programma può essere utilizzato anche per etichettare i vestiti.

Probabilmente hai aperto un nuovo dipartimento per questa attività, ampliato?

Sì, ci stiamo espandendo ora.

E quanti, ad esempio, sono stati aggiunti specialisti IT?

Ora sono tre volte più di prima.

Ricordo che hai detto che in relazione all'etichettatura, tutte le aziende avranno bisogno di buoni specialisti IT ...

Questo non è cambiato, in realtà è così. Se entri tu stesso nel processo di marcatura, non puoi fare a meno di uno specialista IT serio. Sì, le soluzioni pronte sono apparse sul mercato oggi, incluso 1C, ma per integrarle nella tua contabilità, devi metterti la testa e le mani. Di per sé non funzionerà. Un altro punto importante, molti stavano aspettando una soluzione da 1C, credendo che 1C avrebbe reso il prodotto giusto e non dovrai fare nulla da solo - non è così semplice! In effetti, tutti gli aggiornamenti in 1C appariranno solo nelle versioni più recenti. Cioè, se stai lavorando su versioni precedenti di 1C, allora non ci sarà nulla sulla marcatura.


In precedenza nel mercato si parlava che gli stranieri non percepivano tutti la marcatura, che gli italiani non ne volevano sapere nulla ...

A questo proposito, poco è cambiato. Molti fornitori percepiscono ancora tutto ciò come una sorta di impresa russa e dicono: "capisci da te, come vuoi!". E d'altra parte, recentemente in una delle mostre di scarpe, ho parlato con uno dei fornitori dei nostri clienti, un produttore straniero. Respira indignazione, dicono, "dicono, che paese selvaggio, ho saputo per due anni che hai nuove regole qui nel 2020, e i clienti russi vengono da me che non ne hanno nemmeno sentito parlare!" E non si tratta nemmeno di segnare, ma di abolire l'UTII. In effetti, mancano solo due mesi per presentare una domanda di modifica del regime fiscale e molti singoli imprenditori nelle regioni non ne sanno nulla.

Per molte società, all'ingrosso e al dettaglio sono diversi sistemi di tassazione, diverse entità giuridiche. La cancellazione di UTII dal 2021 e la cancellazione di UTII e Brevetti per calzolai dal 2020 in relazione alla marcatura costringeranno le aziende a tenere completamente la contabilità e devono essere preparate per questo, devono agire.

Fino ad ora, un numero enorme di imprenditori che lavoravano nel mercato delle calzature, specialmente nelle regioni, non erano consapevoli che si fosse verificata una rivoluzione nelle loro attività! Non sanno che dal 1 ° gennaio 2021 non saranno in grado di scambiare scarpe durante l'UTII, che a dicembre dovrebbero passare a un'altra forma di tassazione, presentare una domanda fiscale. E quelli che lo sanno, non hanno deciso dove andranno all'IVA, al 6% o al 15%.

Temo che con l'avvento del 2020 si possa scoprire che un gran numero di aziende che vendono scarpe semplicemente non passano a un'altra forma di tassazione, iniziano a vendere scarpe e accadrà qualcosa che non so ...

Probabilmente ci sarà prima un collasso e poi tutto si risolverà in qualche modo. E come pensi che il sistema MDG sia pronto per l'etichettatura obbligatoria da febbraio?

Sì, va tutto bene lì. Ad un certo punto, è stato abbastanza difficile ottenere risposte a molte domande di supporto tecnico da MDCT, e ancora non tutto funziona come un orologio. A ottobre, un numero enorme di giocatori è caduto sugli MDG, quindi semplicemente non è riuscito a "digerirli". Ma ora ottobre è finito, la situazione è sostanzialmente migliorata. E non sarebbe vero dire che nulla funziona per loro.

"Fino ad ora, un numero enorme di imprenditori che lavoravano nel mercato delle calzature, soprattutto nelle regioni, non erano consapevoli che si fosse verificata una rivoluzione nel loro settore", osserva il direttore commerciale della società di logistica AKFA ...
5
1
Si prega di valutare l'articolo
Midinblu

Materiali correlati

Stagione morta. Cosa trasformerà la quarantena Covid-19 per la vendita al dettaglio di scarpe

La vendita al dettaglio di scarpe riprende le operazioni a Mosca e nelle regioni, calcola le perdite, valuta le prospettive. Due mesi e mezzo di inattività sono stati un serio test per i rivenditori.
01.06.2020 6813

10 principali tendenze nel commercio al dettaglio per i prossimi 3 anni

Dieci tendenze principali emergenti nell'ultimo anno, che determineranno lo sviluppo del commercio mondiale nel prossimo futuro
11.03.2020 10124

La marcatura delle scarpe è iniziata. MTCT nominato operatore del progetto pilota di etichettatura

Il 1 ° giugno 2018 è stato lanciato un progetto pilota per la marcatura delle scarpe in Russia, finora su base volontaria. L'operatore di sistema è stato nominato una sussidiaria del Centro per lo sviluppo di tecnologie avanzate "Operatore CRPT", creato per implementare l'Unified National ...
23.07.2018 8762

Chipping shoes: essere o non essere

La proposta del Ministero dell'Industria e del Commercio della Russia sull'etichettatura (scheggiatura) delle scarpe ha provocato una discussione accesa tra esperti e partecipanti al mercato delle calzature.
10.08.2017 28908

La marcatura è ora in inglese

Ora tutto il lavoro sul terminale di raccolta dati nelle licenze del magazzino estero “Kirovka” è possibile anche in inglese.
23.12.2019 3022
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio