Rieker
Lo stato supporterà i produttori di articoli per bambini
17.06.2015 4237

Lo stato supporterà i produttori di articoli per bambini

Оil volume del mercato interno dei beni per bambini nel 2014 è stato di 513 miliardi di rubli, con un incremento del 5,9% rispetto al 2013 (485 miliardi di rubli). Ovviamente, la crescita ha subito un rallentamento, a partire dal 2011, i volumi sono aumentati ogni anno di circa il 10%. Tali dati sono stati annunciati dal presidente dell'Associazione delle imprese per l'industria dei beni per bambini (AIDT) Antonina Tsitsulina in una riunione del governo sulla situazione con la produzione di beni per bambini in Russia, che si è tenuta a giugno dal vice primo ministro Arkady Dvorkovich.

Gli esperti di AIDT hanno preparato un rapporto "sui risultati dell'attuazione della strategia per lo sviluppo dell'industria dei prodotti per l'infanzia fino al 2020 nel 2014 e il piano d'azione per la sua attuazione per il 2016 - 2018". Tra le nuove iniziative proposte dall'Industry Support Association, si sta valutando la possibilità di allocare sovvenzioni alle organizzazioni russe per compensare parte del costo del pagamento degli interessi nell'ambito di un accordo di finanziamento contro la cessione di un credito monetario (cd factoring). L'Associazione, insieme al Ministero dell'Industria e del Commercio della Russia e al Ministero dello Sviluppo Economico della Russia, studierà la questione e i risultati del lavoro saranno quindi presentati al governo.

L'Associazione ha anche proposto di includere nelle misure di sostegno del governo sovvenzioni ai costi di acquisizione di materie prime per la produzione di beni per bambini. Per i produttori russi di articoli per bambini, si raccomanda di sviluppare quote per le materie prime polimeriche, effettuare l'azzeramento delle aliquote doganali di importazione e introdurre dazi all'esportazione. Un'altra importante iniziativa è l'inclusione di norme per i prodotti per bambini nel programma per lo sviluppo di norme nazionali per il 2016.

Ricordiamo che nell'aprile 2014 il governo della Federazione Russa ha approvato il programma statale "Sviluppo dell'industria e aumento della sua competitività", nell'ambito del quale verrà attuato il sottoprogramma "Industria dei beni per l'infanzia". Secondo Rosstat per il 2012, indicato nella "Strategia per lo sviluppo dell'industria dei beni per bambini fino al 2020", adottata nell'estate del 2013 dal Ministero dell'industria e del commercio della Russia, la quota di produzione interna nel mercato dei beni per bambini era, in media, il 16,7% per il segmento dell'abbigliamento per bambini, 10,7 , 10% - per il segmento delle calzature per bambini, 37,9% - per il segmento dei cosmetici e igiene dei bambini, 18,2% - nel segmento delle pappe e 20% - nel segmento dei giocattoli e dei giochi. Secondo le stime dei grandi rivenditori, ora i prodotti per bambini fabbricati in Russia nel loro insieme occupano circa il 25-35% del volume del mercato, mentre la quota maggiore ricade sul segmento dei prodotti per neonati - circa il XNUMX%. 

Il volume del mercato interno dei prodotti per bambini nel 2014 è stato di 513 miliardi di rubli, con un aumento del 5,9% rispetto al 2013 (485 miliardi di rubli). Ovviamente la crescita è rallentata, quindi ...
5
1
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

Contenuti generati dagli utenti come un modo per promuovere e aumentare le vendite

Il tema della compilazione di un profilo commerciale, a quanto pare, è già stato studiato in lungo e in largo. Allo stesso tempo, ci sono molti account senza volto, simili e noiosi nello spazio online. Entrando accidentalmente su tali pagine, le sfogli rapidamente e se improvvisamente e ...
12.05.2021 1079

Come sta cambiando il contenuto del marchio di moda nei social network

In questo articolo, non parleremo di cose ovvie: una svolta nelle vendite online, riduzione dei costi, supporto per il personale e noi stessi. Molto è già stato scritto su questo, e ogni secondo articolo continua ad essere pubblicato. Esperto SR Elena Vinogradova ...
19.06.2020 8684

Colori ricchi, flora, stile ecologico e astrazione. Quattro tendenze principali nella vetrina di quest'anno

La stagione estiva 2020 nella progettazione di vetrine di negozi di moda si svolgerà sotto il segno di luminosità, motivi astratti e floreali. Laconicismo, rispetto dell'ambiente, attitudine consapevole verso la natura, la sua biodiversità e le risorse del pianeta, come prima, rimangono di tendenza ...
09.06.2020 7877

Come creare un marchio di scarpe significativo

Deborah Cianciotta è una delle più rispettate e rispettate esperte nel mondo delle scarpe. Consulente di marketing, guru della formazione, specialista del branding del prodotto, ha co-fondato la American ...
05.11.2019 7861

Come utilizzare le capacità dei social network nel lavoro quotidiano con i clienti?

La digitalizzazione ha catturato tutte le aree dell'economia, compresa la vendita al dettaglio. Sulle pagine della nostra rivista parliamo costantemente di nuovi modi di comunicare con i clienti utilizzando tecnologie digitali che aiutano ad aumentare il traffico, aumentare le vendite, ...
15.10.2019 7625
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio