Rieker
Editor sotto copertura: One Day Sales Assistant Foto: AdobeStock
09.04.2014 11531

Editor sotto copertura: One Day Sales Assistant

Vi presentiamo un nuovo formato di articoli - "Undercover Editor". Nell'ambito di questo formato, gli autori del Rapporto scarpe, non solo a parole ma in pratica, metteranno alla prova le varie occupazioni e professioni del settore calzaturiero e condivideranno con i loro lettori le loro opinioni su di loro dall'interno. Per cominciare, la nostra caporedattore Olga Sevastyanova ha lavorato tutto il giorno come assistente di vendita nel negozio di scarpe di Mosca Le Bunny Bleu e ha raccontato tutta la verità sulla sua esperienza.

5 febbraio, 8:00 Mi sono svegliato da un sogno come la notte prima dell'esame. Mi sono ricordato che non devo andare in palestra oggi, perché tra un'ora andrò a un incarico speciale: lavorerò come commesso per tutto il giorno nel negozio Le Bunny Bleu. Ho incontrato questo marchio americano per caso, e se avessi 17 anni, comprerei subito un mezzo negozio. Le scarpe Le Bunny Bleu hanno un design molto fresco, colori delicati e un'infanzia schietta, che ha reso questo marchio popolare in Asia. In Russia, le scarpe Le Bunny Bleu dovrebbero probabilmente essere indossate dalle ragazze più avanzate di età inferiore ai 25 anni - ma solo se trovano persino un negozio: finora ce ne sono solo due a Mosca, una in franchising nella regina fuori Mosca e l'altra in Bryansk. Vi è, tuttavia, un negozio online di successo. L'autunno scorso ho incontrato i proprietari dell'ufficio di rappresentanza russo Victoria e Alena e mi hanno subito impressionato non per il settore delle calzature. Ciò si è rivelato vero: prima le ragazze erano distributori di un marchio di gioielli con un design insolito e quando hanno visto i negozi Le Bunny Bleu a New York, hanno avuto l'idea di portare questo marchio di scarpe in Russia. La mancanza di stretto contatto con l'industria calzaturiera non solo non li disturba, ma, a mio avviso, rende i loro affari più moderni. Almeno così sincera apertura, disponibilità a mostrare tutto, raccontare tutto e persino invitare un giornalista a lavorare un giorno in un negozio che ho incontrato solo una volta. Semplicemente non ho potuto fare a meno di approfittare di un'offerta così allettante, e oggi cercherò di ottenere il massimo dalla professione di assistente alle vendite.

10: 03. Vado alla galleria dello shopping senza nome vicino al centro degli affari in Krasnoproletarskaya Street, a Novoslobodskaya. Intorno - negozi di abbigliamento di tipo mercato, gioiellerie e tende abbassate. Le orecchie luminose di una lepre - il logo Le Bunny Bleu - sembrano strane su questo sfondo. Il negozio è già aperto. Sul retro della stanza, tra gli scaffali e le finestre, Alena, Victoria e il manager del franchising Natalya sono seduti ai computer. Saluto e mostro con orgoglio le scarpe divertenti portate da casa: queste sono brogue color crema e succose gomme da masticare alla fragola. Mi piacciono molto, ma a causa dell'aspetto leggermente clownesco, di solito non hanno un posto dove indossare. Questa volta, il caso si è rivelato essere ciò che è necessario, perché a Le Bunny Bleu tutte le scarpe sono progettate con questo spirito. In queste brochure sembrerò il venditore del mio negozio. A proposito, l'unico: prima, Seryozha, uno studente in una scuola di teatro, aveva lavorato come consulente, ma ora non c'è più. Si è scoperto che il venditore potrebbe essere un attore, ma l'attore, il venditore, mai.

10: 20. Alena mi guida attraverso una piccola sala, parlando di materiali, prezzi e di come tradurre il sistema americano di dimensioni in russo - devi solo aggiungere il numero 3 prima del numero scritto sull'etichetta. Ora il negozio ha un'azione per gli abbonati al marchio su Instagram, Facebook e Vkontakte: tutte le sneaker 2200. "Abbiamo capito che i prezzi semplici funzionano meglio", spiega Alena. - In precedenza, avevamo annunciato una campagna come "For all uggs - uno sconto del 50%", ma ciò non ha causato molti rilanci. Ma quando abbiamo riferito che tutti gli stivali ugg erano 2500 rubli ciascuno, i clienti hanno iniziato a comprarli su e giù - per se stessi, amici e familiari. Con le scarpe da ginnastica, abbiamo deciso di fare lo stesso. " Annoto il prezzo delle scarpe da ginnastica su un taccuino e noto che può essere offerto solo a coloro che chiedono intenzionalmente l'azione.

10: 30. Alena consiglia di approfittare della calma mattutina e di ricordare su quali scaffali sono memorizzati i numeri di articolo delle scarpe. "Esiste una logica di archiviazione?" Chiedo, ricordando il gigantesco magazzino Otto, logicamente costruito all'impossibilità. "Non c'è logica", risponde Alena, "ma dopo un giorno o due viene ricordato tutto." Ho solo un giorno, e in senso positivo - solo un paio d'ore per un flusso completo di clienti - quindi decido di scrivere tutto su un taccuino. Questo strumento non mi ha mai deluso. Il negozio ha quattro armadi a muro, un tavolo ad isola e un paio di posti per il layout accanto al registratore di cassa. Prendo lo stivale dal primo scaffale del primo armadio e cerco di trovare il suo articolo sullo scaffale. Questo non è facile, anche se tra duecento o trecento caselle puoi navigare per colore o forma. Ci vogliono circa due minuti per guardare tutti gli adesivi sulle scatole alla ricerca di uno solo. Ci riuscirò presto.

11: 45. Ho finito con gli articoli sull'armadio della terza parete e nella mia testa ho avuto un casino. Ricordare, ad esempio, dove quelle scarpe leopardate stanno laggiù, è decisamente impossibile. Guardo impotente un taccuino: mi alleno di fronte agli acquirenti, che finora non sono stati uno solo. Dietro gli scaffali, le ragazze stanno discutendo se è possibile fare una luce così brillante in un negozio di scarpe cinese. Arrivano alla conclusione che non ne vale la pena: perché evidenziare i difetti che non saranno ancora visibili alla luce naturale?

11: 55. Il primo visitatore è arrivato! Saluto con la massima fiducia. Questa è una donna di trent'anni in abiti da ufficio, ovviamente una dipendente del centro business. Va nell'armadio estremo ed è chiaramente interessata a quelli ... Oh no, non ho avuto il tempo di scoprire dove si trovano questi stivali! Solo loro no, prendi gli altri, a sinistra, per favore! "Hai una trentottesima taglia?" - e mi guarda. "Sì, certo, lo troveremo ora", rispondo, non così sicuro. Alena esce da dietro il rack. Cercando di non livellare la mia credibilità (hmm ...) il venditore, punta silenziosamente una mano verso le scatole. Non troppo rapidamente trovo ciò di cui ho bisogno nella pila di scatole e lo porto alla donna. Le piace davvero, ma in realtà è andata per affari e tornerà più tardi.

12: 30. Nel negozio sono comparse due donne ben curate in pelliccia. Apparentemente, mamma e figlia, scrivono "fidanzate". Tocca gli ugg, in piedi proprio di fronte all'ingresso. Ricordo i consigli sull'incontro con gli acquirenti e dico: “Ciao! Stai cercando qualcosa di specifico? " La mamma risponde: “Sì, avremmo bisogno di qualcosa di caldo sotto i pantaloni della tuta in modo che non sia freddo in montagna, ma anche bello. Andiamo alle Olimpiadi ". Ora è chiaro chi prende le decisioni qui. Mostro a mia madre stivali semi-sportivi in ​​nero. "No, ha i pantaloni blu, ha bisogno di qualcosa di blu", dice la mamma. La figlia tace, guardando gli scaffali. "Beh, non è necessario scegliere le scarpe di colore sotto i pantaloni blu", noto, e lo sento immediatamente invano. Agli occhi di mia madre, si legge l'idea che io sono senza speranza in materia di stile, e lei ribatte lentamente: "No, ma come potrebbe essere altrimenti ..." Bene, specialmente per te, abbiamo i ganci blu - alti, corti e con un risvolto. Mentre le "amiche" stanno conferendo circa l'altezza, provo a ricordare su quali scaffali sono disposte scatole con tutti questi articoli. Tuttavia, qualunque cosa io porti, tutto non va bene. Gli stivali ugg non sono ancora abbastanza glamour per una tuta sportiva decorativa. Dopo aver testato tre coppie, la mamma porta sua figlia fuori dal negozio: "Forse vedremo dei dutik in Adidas ..." Saluto i visitatori, saluto gli atleti. Victoria sbircia da dietro lo scaffale: "Non hanno comprato niente?" E 'sorpreso. Ma a mio avviso, nulla di sorprendente: una richiesta del cliente estremamente specifica è quasi impossibile da soddisfare.

14: 30. Nelle ultime due ore, un uomo con una guardia di sicurezza vestita e un pacchetto di cachi in mano e tre donne anziane di calibri diversi di una farmacia vicina sono entrati nel negozio. È stato possibile non percepirli come clienti, ma si sono spostati in modo troppo deciso nelle profondità della sala e stavano sicuramente cercando qualcosa di specifico. Una di loro voleva delle pantofole - "così ho potuto entrare e correre tutto il giorno", ma quando le ho mostrato le pantofole originali in stile retrò, ha risposto con una risata: "Non ho bisogno di questo per niente!" Quindi, mentre i giovani setacciano i mercati delle pulci e spazzano via tutto ispirato al design del passato, i pensionati sono letteralmente allergici alle cose in stile sovietico.

15: 00. Sono rimasto solo nel negozio, il resto è rimasto a pranzo circa venti minuti fa. È buono che abbia già mangiato, altrimenti sarebbe completamente solo. Una donna si precipita davanti alla finestra, un altro impiegato del centro business. All'ultimo momento, catturando gli occhi su qualcosa proprio alla finestra, lei, come una macchina, si inverte e vola alla porta del negozio. Si scopre che la sua attenzione è stata attratta dagli stivali su una mensola vicino al vetro. "Il colore è perfetto sotto il cappotto!" Esclama, torcendo il mezzo parco tra le mani. Nella mia testa è inclusa una linea a scorrimento: "L'eco-pelle è generalmente vera pelle solo trattata in modo speciale come viene pressata e anche la suola flessibile dello scaffale sinistro da qualche parte al centro è probabilmente il secondo scaffale o il terzo inferno che non ricordo esattamente cosa guardare nel taccuino". Allo stesso tempo, la mia voce viene ascoltata: "Vuoi provarlo?". Sento in risposta: “Oh, no, ora non ho tempo. Sì, e attendi gli sconti! ". Ora capisco i produttori di scarpe che si lamentano di acquirenti di sconti esigenti per sempre. La gru nel cielo è più piacevole per loro di una cincia in una mano.

15: 10. Ho venduto la mia prima coppia! Ciò che è strano, si è rivelato essere gli stessi stivali a cui era interessato un amante degli sconti, solo il nero. Tuttavia, questo dipendente del business center, che era corso a cercare una tavoletta di cioccolato e voleva acquistarne una, dubitava dei colori. Per convincere il visitatore che gli stivali neri con un cappotto di pelle di pecora nera staranno meglio di quelli marroni, ho persino suggerito di provare il mio cappotto di pelle di pecora. Quello che non hai appena fatto per il gusto di vendere! “Proprio come il mio! - la donna era contenta, si tuffava nelle pellicce. "E davvero, il nero è meglio." Così Alena ci trovò, che tornarono dalla cena prima degli altri. Ha aiutato a disegnare la carta di un cliente attraverso un lettore di schede compatto collegato a uno smartphone. Ho visto cose del genere nei forum del settore, ma non pensavo che uno dei produttori di scarpe li stesse già utilizzando. Dopo che il cliente ha continuato il suo viaggio con una barretta di cioccolato, ho condiviso con Alena la mia osservazione che gli stivali accanto alla vetrina attirano molta attenzione oggi. "Succede spesso", dice Alena. - Questo è un processo ondoso. "All'inizio sono interessati a un modello particolare, poi improvvisamente si rinfrescano e iniziano a chiederne un altro in gran numero."

16: 00. Altre tre ore fino alla fine della giornata lavorativa. Ad essere sincero, sono annoiato: le persone sono poche, anche se le ragazze dicono che in qualche modo è successo oggi. Non mi permetto di sedermi, sto dietro il bancone, passando da un piede all'altro. Una ragazza passa accanto al negozio con cui andiamo nella stessa palestra insieme. Non guarda verso Le Bunny Bleu. Mi chiedo cosa avrebbe pensato se avesse riconosciuto una commessa come alleata in un costoso club fitness? Dietro gli scaffali, Natalia parla delle sue amiche che gestiscono un negozio di scarpe a Sochi. Coloro che speravano in un grande profitto durante le Olimpiadi, ma finora ci sono sorprendentemente poche persone. Gli studenti volontari che sono venuti in città non compreranno nulla e i ricchi si stabilirono a Krasnaya Polyana.

16: 10. Vedo una donna con un figlio di 17 anni. È entrata nel negozio circa dieci minuti fa e, come molti, ha promesso di tornare. E lei è tornata! A quanto pare, le piacevano molto gli stivali bassi, sottovalutati dalla "olympiadnitsy" mattutina. “Myakonie, oh, che dolcezza! Dice, calpestando davanti allo specchio. "Beh, come ti piace?" - chiede il figlio. Non rimango bloccato. So che quando una persona viene con qualcuno, il consiglio del venditore è inutile per lui. "Mamma, se vuoi, prendila." Che giovane saggio. "Lo prendo!" - la donna sbuffa e, togliendosi rapidamente le scarpe, ha fretta di pagare per l'acquisto. Mentre guido con un mini registratore di cassa, sto pensando al fatto che le persone che sono veramente inclini ad acquistare persone hanno il tempo minimo tra prendere una decisione e pagare. Ricordo la storia di Alena su un visitatore del negozio Le Bunny Bleu nel centro commerciale Golden Babylon. Più volte al giorno andava a cercare scarpe da balletto per 990 rubli, non poteva decidere il colore, passava circa due ore di tempo per i venditori, ma non comprava nulla. È bello che non ne abbia avuto oggi. Do un controllo al cliente, grazie per l'acquisto e desidero indossarlo con piacere. "Assolutamente! - risponde la donna. - Meak, oh miao! Mille Grazie! La vita è bella! Dopo la sua partenza, Victoria chiede: "Bene, Olya, ora hai cambiato idea sul nostro pubblico di riferimento?" Anzi, è cambiato e radicalmente. Per tutto il giorno, non c'era una sola ragazza di età inferiore ai 20 anni nel negozio e le donne oltre i 30 anni si sono rivelate clienti reali.

17: 10. Una donna dai capelli corti con pantaloni ampi, una felpa bordeaux con cappuccio e stivali sportivi tassati nel negozio. Quasi dalla soglia, la scarpa inizia a essere toccata, prende una scarpa che si adatta perfettamente al suo stile, la ammira. Capisco che il suo cuore si è già sciolto. Resta da convincere a provare le scarpe, e il punto è nel cappello: non appena una persona vede la cosa che gli piace, la considera già psicologicamente sua ed è improbabile che possa partire senza un acquisto. Alla mia proposta di adattamento, la donna risponde che, di fatto, si occupa di altre questioni e non c'è tempo per indugiare. Verrà la prossima volta. L'ho sentito spesso, ma questa volta è difficile credere alle tue orecchie: chiaramente la donna non ha fretta di lasciare il negozio. Esamina sognante il layout, raccogliendo l'uno o l'altro mezzo parco. “Oh, che coniglio! Dice improvvisamente, indicando un giocattolo a maglia seduto su uno scaffale. "La mia ragazza fa una cosa del genere." La lepre è seduta qui per un motivo. È una componente emotiva tipica che a volte migliora la qualità del merchandising, di cui mi sono subito convinto. "E sai," mi rivolge un visitatore, "cosa cavalcherò più volte?" Ho duemila rubli con me. Proviamo quelle scarpe! Ho la 37a taglia, ma ne porto anche una più piccola ". Mentre tiro fuori le scarpe dalle scatole, la donna mi dice che si è incasinata le gambe, perché ha indossato scarpe di una taglia più piccola per tutta la vita, nel tentativo di ridurre visivamente il piede. Io, come un uomo con un piede di 41 taglie, mi chiedo ad alta voce: okay, non riesco a trovare bellissimi stivali per me stesso, quindi mi sto rovinando le gambe nel 40 °, ma quando una persona con il numero di scarpe più popolare si condanna al tormento volontario! Entrambi sospiriamo solidali. Una donna si arrampica su una scarpa.

- Hanno un inserimento ortopedico?

"No, e non ci dovrebbero essere scarpe di produzione in serie", ribatto vigorosamente, in fondo alla mia anima, un po 'dubbioso della mia correttezza. Tuttavia, un piccolo supporto del piede non farebbe male. - Le solette ortopediche devono essere prescritte da un medico, altrimenti danneggiano solo.

- Sì, ne ho uno perché mi fa male la schiena. Solo io non li indosso.

- E con questi stivali indosserai semplicemente! E la schiena farà male.

L'accettazione delle opere di persuasione, la donna è attivamente d'accordo. Probabilmente si vede già con bellissime scarpe e con la schiena sana. Vuole ancora misurare un'altra dimensione, più piccola. Nessun problema Ma le scarpe della taglia 37 si rivelano troppo larghe e nella versione 36,5 della misura i passanti interni si sfregano i piedi. Cosa fare?

- Non so nemmeno quali scegliere! - la donna sospira. Tutto il suo aspetto mi chiama ad agire non solo come venditore, ma anche come consulente.

"Cerchiamo di ragionare logicamente", sto recitando bene il ruolo di una persona di cui ti puoi fidare. - Al 36 °, la cintura si chiude e non puoi inserire la soletta. Inoltre, dici che le tue dita si appoggiano. Forse smetti di torturarti le gambe? E nel 37 ° puoi mettere una soletta ortopedica, le tue dita si sentono libere, non ci saranno problemi di calore con la punta e gli anelli non si sfregano. Tutto parla per la 37a taglia!

- Sì, davvero. E non sembrano sci su di me?

"Penso di no!"

- Bene, prendo il 37 °.

Andiamo alla cassa. Una donna vede un mazzo di rose sul tavolo, battute: gli acquirenti entusiasti hanno dato? Stiamo ridendo “Grazie mille, sono così felice di essere venuto da te! Ieri ho fatto schiantare la macchina, non c'erano soldi, ma qui almeno un po 'di gioia. "Devo portare una ragazza, e il fatto che ce l'ho, poverino, scarpe così male." Compilando il modulo per una carta sconto, scopro che il nostro cliente ha 55 anni. È un po 'timida della sua età, ma mi affretto a farle piacere con un complimento: "Sai, per la tua età sei molto elegante." È felice di sentire, il sorriso diventa ancora più ampio. Avendo augurato il meglio al cliente e sperando di vederla di nuovo, rifletto su quanto sia strano il processo di una buona vendita: le persone ti danno i loro soldi e grazie per quello.

18: 55. Dall'ultimo acquisto, non è successo nulla di straordinario. Entrò solo una donna timida, attratta da stivali ugg luminosi e voleva provare le scarpe da balletto. Non ha comprato nulla, ma personalmente ho già avuto abbastanza eventi per la giornata. Ho ricordato i suoi momenti luminosi e le mie osservazioni. In primo luogo, ho sentito spesso quanto è brutto quando i venditori offrono principalmente solo il loro prodotto preferito. Ma non mi aspettavo che con straordinaria facilità avrei offerto ai visitatori scarpe di cuoio che mi piacevano in risposta a una richiesta di "qualcosa di semi-stagionale". In secondo luogo, ho ricordato le mie interviste alle riviste con i migliori venditori: alcuni di loro hanno parlato dell'importanza di essere onesti nel processo di vendita. "Quando vedrò che queste scarpe non sono adatte al cliente, non le dirò che si adatta davvero." Avendo lavorato come venditore, mi sono reso conto che non potevo essere d'accordo con questo "segreto del successo". I gusti delle persone sono così diversi che personalmente, come venditore, non ho il diritto di valutarli e dare consigli sullo stile, soprattutto se non me lo chiedono, o il cliente è soddisfatto della sua scelta. In terzo luogo, quando si lavora come venditore, è difficile essere onesti in linea di principio. Sì, puoi avvisare l'acquirente che queste scarpe saranno costantemente slacciate, perché hanno lacci rotondi o che la stanza nella soletta è davvero uno svantaggio, e non una scoperta dell'ingegnere. Ma perchè? Non è meglio trasmettere le tue osservazioni agli acquirenti in modo che comunichino con i fornitori? L'onestà in una situazione in cui non è possibile cambiare nulla con qualsiasi mezzo, ma responsabile solo delle carenze di tutti i dipartimenti superiori, non è solo difficile ma anche dannosa. E si scopre che i venditori tacciono sugli aspetti negativi della propria impotenza davanti agli acquirenti, e sono delusi e perdono la fiducia nell'intero marchio. Ma, a proposito, non è sempre così. Durante il giorno in cui ho lavorato come venditore, mi sono reso conto che molti acquirenti, in particolare le donne, non sono così interessati ai vantaggi funzionali delle scarpe. Per loro, un design eccezionale, a differenza di qualsiasi altra cosa, è più importante e i marchi che possono distinguersi da migliaia di altri hanno un forte vantaggio competitivo. Questo è esattamente ciò che dico ad Alena, Victoria e Natalia, lasciando il negozio e auguro sinceramente al marchio Le Bunny Bleu un ulteriore sviluppo di successo. Domani torno all'editore, e questo pensiero mi scalda: visitare è bello, ma a casa è meglio.

Vi presentiamo un nuovo formato di articoli - "Undercover Editor". Nell'ambito di questo formato, gli autori del Rapporto scarpe, non solo a parole ma in pratica, metteranno alla prova le varie occupazioni e professioni del settore calzaturiero, e ...
2.93
5
1
1
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

Idee per i contenuti di Instagram

Il tema della compilazione di un profilo commerciale, a quanto pare, è già stato studiato in lungo e in largo. Allo stesso tempo, ci sono molti account senza volto, simili e noiosi nello spazio online. Entrando accidentalmente su tali pagine, le sfogli rapidamente e se improvvisamente e ...
25.02.2021 3354

Come passare dalle belle parole sulle nuove tecnologie al difficile compito di padroneggiarle? Life hack per l'introduzione di nuovi servizi per i clienti di un negozio di scarpe

In che modo le tecnologie e le innovazioni digitali hanno già influenzato e continuano a influenzare lo sviluppo del commercio al dettaglio in Russia? Quali nuovi cambiamenti possiamo aspettarci nei prossimi 2-3 anni? Quali innovazioni vengono attivamente implementate nel commercio al dettaglio russo oggi e come affrontare questo ...
21.07.2020 9225

Dove ottenere la motivazione intrinseca per le vendite in un periodo di declino dell'attività dei consumatori

Se costruisci relazioni con i venditori solo sul denaro, prima o poi arriverà un momento in cui le loro prestazioni diminuiranno drasticamente o diminuiranno. Ciò è particolarmente evidente durante i periodi di calo stagionale delle vendite. In questo articolo, la nostra costante ...
11.03.2020 7734

Vacanze come un modo per rallegrare il traffico e aumentare le vendite. Calendario degli eventi per il negozio di moda per il 2020

L'acquirente deve intrattenere, sorprendere, trovare costantemente nuovi e nuovi modi per attirare il pubblico sul negozio, sul sito e sui social network. Oggi i clienti sono viziati e sopraffatti da titoli e feed di notizie - ogni giorno riceviamo dozzine di messaggi su ...
16.01.2020 7855

Come ottenere i massimi benefici indovinando i desideri dell'acquirente?

Cosa vuole l'acquirente? Qual è la fidelizzazione a lungo termine dei clienti e quali sono i suoi vantaggi? Quali sono i principi principali per aumentare le vendite? Cosa deve essere cambiato nel tuo negozio per la crescita delle vendite in questo momento? L'esperto SR nel settore risponde a tutte queste domande ...
30.12.2019 8676
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio