Rieker
Gli sconti non tollerano falsità
16.03.2016 4547

Gli sconti non tollerano falsità

Le strategie di vendita al dettaglio, note come "prezzo basso-basso" e "ancora di prezzo", sono diventate dei modi semplici per attirare i clienti che prestano attenzione al costo dei beni, soprattutto in un'economia lenta.

Molto spesso, gli sconti vengono creati artificialmente, ma si trasformano immediatamente in grandi perdite - non solo materiali, ma anche simbolici.

Ad esempio, l'anno scorso, JC Penney e Justice Network hanno speso $ 50 milioni ciascuno per assolvere se stessi dall'uso dei prezzi al 40% di sconto, che erano in realtà i loro prezzi normali.

Michael Kors ha pagato $ 4,9 milioni per soddisfare la causa con l'accusa che i suoi prodotti realizzati appositamente per i punti vendita sono stati presentati ai consumatori come prodotti con un buon sconto sul prezzo intero.

Da quando la vendita è entrata nella routine quotidiana, gli acquirenti hanno iniziato a chiedersi più spesso da dove viene lo "sconto percentuale". Dal 2012, i consumatori americani hanno intentato 35 cause sostenendo di essere state trascinate nell'acquisto di beni che non avrebbero fatto se non per i falsi sconti.

Nonostante il fatto che presentare azioni legali contro i rivenditori in Russia sia ancora una cosa rara, i consumatori ingannati esprimono attivamente la loro insoddisfazione sui social network, il che influisce immediatamente sulla reputazione del marchio o dell'azienda.

Quindi, quando si tenta di supportare le vendite e attirare gli acquirenti con sconti, non si deve dimenticare il potere di esposizione dello spazio Internet, in cui qualsiasi manipolazione diventa trasparente e ampiamente pubblicizzata. In definitiva, ciò può portare alla perdita di efficacia della parola vendita.
Le strategie di vendita al dettaglio note come prezzi alto-bassi e ancoraggi dei prezzi sono diventati modi semplici per attirare acquirenti attenti al valore, specialmente in un ...
3.02
5
1
2
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

Regole di progettazione per un negozio di scarpe e accessori

Quando visiti un negozio di scarpe, come cliente, presti attenzione a come è organizzata l'area di vendita: dov'è la cassa, dov'è la zona fitting e c'è abbastanza di quest'area all'interno del negozio o c'è una fila di chi voglio provare le scarpe, ma non...
31.05.2021 1350

Trasformazione del visual merchandising di scarpe e accessori influenzati dalla pandemia

Le restrizioni sulla pandemia e sulla quarantena hanno portato a cambiamenti globali in tutte le aree, compresa la vendita al dettaglio di moda. Le nuove condizioni richiedono un adattamento. La solvibilità e il comportamento del cliente sono cambiati in modo significativo durante la pandemia, il formato ...
25.05.2021 1309

Presentazione pop-up

Il pop up store è un formato di successo nella vendita al dettaglio di moda, che si prevede rafforzerà, prospererà e nuove forme a medio termine. L'emergere del concetto di pop up store nell'industria della moda è attribuito al marchio di lusso giapponese di abbigliamento, calzature e ...
02.04.2021 2160

Il sistema di merchandising nella nuova era: cosa bisogna cambiare nella vendita al dettaglio di scarpe?

Un sistema di visual merchandising può aiutare un negozio a rimanere nel mercato anche nei momenti più difficili. L'esperta SR in merchandising e design di negozi Marina Polkovnikova fornisce le 5 migliori cose da fare non appena il tuo ...
17.08.2020 8394

Minimalismo, mobilità, personalizzazione. Queste e altre tendenze nell'illuminazione per negozi che sono state presentate a EuroShop-2020 a febbraio

L'illuminazione moderna e di successo è uno dei fattori principali del successo di un negozio: attrae i clienti, il che significa che il traffico aumenta e le vendite crescono. Le tecnologie e le apparecchiature di illuminazione di maggior successo e avanzate potrebbero essere viste quest'anno a ...
17.08.2020 6939
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio