Rieker
Nuovi marchi di scarpe russi: Mark Levillen Mark Levillen, 17500 rubli, foto per gentile concessione del marchio
11.07.2022 2576

Nuovi marchi di scarpe russi: Mark Levillen

La Moscow Fashion Week, che si è svolta quest'estate nella capitale, ha dato l'opportunità di conoscere nuovi marchi di calzature nati e in via di sviluppo in Russia. I mercatini della settimana hanno presentato scarpe artigianali incredibilmente femminili, si potrebbe dire, fatte a mano dal marchio di San Pietroburgo Mark Levillen. Il marchio è stato creato da una coppia sposata Lena e Dima Lozhkin. I loro muli, la cui parte superiore è decorata con delicati fiori di cuoio, hanno già un intero esercito di fan in diverse città del paese e anche oltre i suoi confini. Tuttavia, numerosi tentativi di ripetere il successo, che sono stati fatti, anche dai produttori cinesi con Ali Express, sono falliti, perché il lavoro manuale di un vero artista non può essere ripetuto. Shoes Report ha parlato con Lena Lozhkina, fondatrice del marchio Mark Levillen.

Mark Levillen, fondatrice del marchio Lena Lozhkina Mark Levillen, fondatrice del marchio Lena Lozhkina

Lena, parlaci di te e della creazione del tuo marchio Mark Levillen!

Sono un grafico di formazione, mi sono diplomato all'Accademia Stieglitz di San Pietroburgo e, prima ancora, in una scuola d'arte nella mia nativa Ekaterinburg. A San Pietroburgo, dopo il "Fly", ho lavorato in una società di informatica. Quando ho deciso che volevo creare scarpe, ho trovato un maestro e ho imparato, ho stretto diverse paia da solo, ho capito come funziona, come funziona. Ho insegnato a mio marito come cucire le scarpe, mi ha supportato nel mio progetto. Quattro anni fa abbiamo iniziato tutto come hobby. Abbiamo cucito per un po' sul nostro balcone. Poi abbiamo avuto un bambino e, per allontanarci dalla polvere e dagli odori della casa, abbiamo deciso di affittare un piccolo laboratorio. A poco a poco è apparsa una squadra di amici e conoscenti, che abbiamo addestrato. 

Quindi hai la tua officina?

Sì, all'inizio ci siamo trasferiti in una piccola stanza, e poi eravamo così tanti per 15 quadrati che abbiamo preso la seconda. Ora abbiamo tre siti. La squadra si stava lentamente formando. Prima un amico si è trasferito e si è unito a noi, poi un altro... Ci abbiamo provato, ci è piaciuto, abbiamo insegnato. Nella squadra, non abbiamo compiti specifici per tutti: qualcuno è un manager, qualcuno sta trascinando, qualcuno sta cucendo. Ognuno decide da solo cosa esattamente vorrebbe fare, e da questo si formano i suoi compiti. Ad esempio, la ragazza che prende gli ordini è una ceramista e utilizziamo le sue abilità nel nostro lavoro: ricamo, ceramica. Mi sono posto l'obiettivo non solo di costruire un impianto di produzione, ma di riunire le persone più interessanti e forti in una squadra. Volevo collegare due mondi: arte e pelle. Tutta l'arte intorno è soggettiva - potrebbe piacerti - potrebbe non piacerti. La cosa principale è che a noi stessi piace quello che facciamo, in modo da poter trasmettere questa emozione agli altri. 

Scarpe Mark Levillen al mercato della settimana della moda di Mosca, muli 17500 rub. Scarpe Mark Levillen al mercato della settimana della moda di Mosca, muli 17500 rub.

Riesci a immaginare per che tipo di persone cuci?

In effetti, quando creo i modelli, parto da ciò che mi piace di me, e si è scoperto che questo è attraente anche per altre persone, dal momento che ordinano la sartoria da noi.

Abbiamo iniziato registrandoci su Instagram (ndr: bloccato in Russia, di proprietà di Meta, che il tribunale russo ha riconosciuto come organizzazione estremista, le sue attività sono vietate), e 120 dei nostri amici ci si sono iscritti. E poi ogni giorno postavamo delle foto, girate nello stesso posto in cui cucivamo, sul balcone. Da un certo momento, qualcuno ha apprezzato o ripubblicato e ha iniziato a iscriversi attivamente a noi. Abbastanza rapidamente guadagnato circa 40 mila abbonati. E un anno fa c'è stata una rivoluzione nella mia mente, ho inventato la mia storia di fiori (NdR: muli con motivo floreale). Mi sono ispirata alle spille a fiori. Mi è piaciuto come viene usata la pelle, come firma qualcosa, mi sono interessato alla vernice con cui è stato firmato tutto questo, mi sono imbattuto in ragazze di fiori che fanno cose di seta, ho comprato vari strumenti ... Ma alla fine, per creare il mio fiore scarpe, avevo solo bisogno di uno straccio, colla, pelle e le mie mani. Dopo aver fatto un paio, ho visto una reazione positiva da parte della mia squadra ed è diventato chiaro che avrebbe dovuto funzionare. Ma non mi aspettavo un tale interesse come quello che abbiamo ottenuto mostrando le prime due o tre paia!

Dopotutto, non abbiamo offerto un'opzione per tutti i giorni. Prima di allora, ci veniva ordinato il 50% di nero, un po' come per tutti i giorni, e poi le scarpe colorate, femminili, hanno riscosso un interesse incredibile. Ali Express ha iniziato a copiarci (NdR: mercato online cinese). È divertente per me ricordarlo ora, ma a quel tempo era spiacevole, perché quando ho cercato di lamentarmi che le mie foto venivano utilizzate, i miei post su Instagram sono stati cancellati, accusandomi di plagio. Tutte le mie foto sono state cancellate e il blog di Instagram è stato bloccato per diversi giorni. E su una delle nostre pubblicazioni già allora c'erano 50mila like, è stato molto deludente perderlo. Poi Ali ha lanciato una storia in Storie con i miei modelli, che girava nella pubblicazione di ogni utente. Ma a quel tempo avevamo già un vasto pubblico e tutti ci scrivevano: "hai visto questo?" E questa spiacevole vicenda ha provocato un boom che ci ha portato a 173mila iscritti.

Cioè, non ci sarebbe la felicità, quindi la sfortuna ha aiutato?

Immagino sia sì.

Lavori con qualche avvocato di diritto d'autore?

No. Ho iniziato a studiare questo problema, ma poiché probabilmente ho una mente e un carattere troppo creativi, mi sono reso conto che non sono ancora pronto per essere coinvolto emotivamente in un contenzioso, altrimenti, grosso modo, smetto di generare idee.

Ho pensato che comunque sarei sempre stato un passo avanti, dal momento che l'ho ideato, l'ho creato con le mie mani. Abbiamo avuto casi in cui i nostri modelli più semplici sono stati copiati. Ho cercato di ragionare con la ragazza che ha fatto questo, le ho scritto. Ma lei mi ha detto che non c'era niente di speciale nei miei modelli. Alla fine ho deciso che questa è la mia strada, eccola qui. Arrivando qui, ho visto un intero esercito di fan che si abbracciano e dicono così tante belle parole che capisco che ci siamo riusciti, quello a cui inizialmente aspiravo. Non avevo l'obiettivo di creare un business, volevo crearne uno mio, in modo da avere la mia calligrafia, in modo che mi riconoscessero.

Mark Levillen, 17 rubli, foto per gentile concessione del marchio Mark Levillen, 17 rubli, foto per gentile concessione del marchio

Torniamo un po' alle vendite, perché sono le vendite di successo che confermano la correttezza del vostro percorso. Quello era Instagram...

E finora, questo è l'unico meccanismo di vendita; in nessun altro luogo abbiamo avuto tali vendite. Ci scrivono su Instagram (bloccato in Russia, appartiene a Meta, che il tribunale in Russia ha riconosciuto come organizzazione estremista, le sue attività sono vietate), chiediamo misure delle gambe per capire se le nostre ultime si adattano o meno, e così il avviene la vendita.

Offline non sei strappato?

La partecipazione ai mercatini della Fashion Week di Mosca è stata la prima esperienza quando abbiamo deciso di lasciare la nostra zona di comfort e guardare le persone negli occhi. Abbiamo ordini con un mese, due mesi di anticipo, e tutto è al lavoro e tutti stanno bene. Ma voglio attirare un altro pubblico, quindi abbiamo deciso di provare.

Ti fanno un ordine, tu ne produci un paio, quanto tempo ci vuole?

Dipende dal carico di lavoro, in media abbiamo una coda fino a due mesi e le persone sono pronte ad aspettare.

E il ridimensionamento?

Dal momento che abbiamo addestrato tutti i membri del nostro team, capisco che questo è molto lavoro. Costruire una squadra forte è più difficile che crescere un figlio. Probabilmente per questo sono arrivato solo a capire le nostre capacità, a vedere le prospettive. Non abbiamo mai avuto un cuscino finanziario da investire nello sviluppo. Tutto è iniziato con l'acquisto delle prime due macchine: cucire e grilletto. Non c'era supporto. I nostri genitori non hanno esperienza nella costruzione di imprese, tutti sono lavoratori ordinari. Stiamo lentamente sviluppando passo dopo passo. All'inizio potevano permettersi di acquistare una skin di riserva, poi un pacchetto. Lungo la strada c'erano persone che hanno accettato di non vendere in lotti, le stesse solette lunghe, ma 10 paia ciascuna. Tutto ha funzionato, hanno creduto in noi, sono andati avanti e abbiamo fatto tutto un po'. 

Ora, in fondo, ci sono molti programmi bancari per lo sviluppo delle piccole imprese, danno prestiti a una piccola percentuale ...

Ci abbiamo pensato, ma non l'abbiamo ancora scoperto.

Scarpe Mark Levillen al mercato della settimana della moda di Mosca. Scarpe -11700 rubli, borsa 19000 rubli. Scarpe Mark Levillen al mercato della settimana della moda di Mosca. Scarpe -11700 rubli, borsa 19000 rubli.

Pensi che il problema più grande per lo sviluppo di un marchio di scarpe sia la produzione?

Sì, perché dovunque mi rivolgo, a chi è impegnato nella produzione di suole, dura, dicono tutti: "quello che fai, non lo farà nessuno!". Poiché creiamo tutti i ricami a mano, torco i fiori sulle sabot a mano io stesso. Per un anno non sono stato in grado di insegnare a nessuno a fare ciò di cui ho bisogno e capisco che ci vuole così tanto tempo e fatica! Abbiamo bisogno di mettere il lavoro sul flusso in modo che tutto possa funzionare senza la mia partecipazione e io possa espandermi. Ma finora vengo tirato da tutte le parti e non ho abbastanza capacità fisiche per questo.

Costruire una produzione significa radunare forti artigiani, perché il lavoro con le macchine non fornisce il livello richiesto. Non importa quanto sia avanzata la tecnologia, non c'è sostituto per il ricamo a mano. Gli stessi cinesi che hanno inviato alle persone modelli copiati da noi - non è questo. E capisco che se le persone cercano di proposito di ripetere, e falliscono, allora probabilmente c'è una difficoltà in questo, questa magia non può essere ripetuta.

A cosa aspiri, forse c'è una specie di sogno?

Sogno non la produzione, ma un negozio di officina, dove le persone verranno come per trovarmi e acquistare. Ora tutti gli ordini sono online e provengono da diverse città. Mosca ordina di più, ma ci sono clienti in tutta la Russia, anche da luoghi dove, probabilmente, non raggiungerai mai. C'è chi colleziona le nostre scarpe e le nostre borse, che ha già venti set. Ma non so che tipo di persone siano, ma è interessante guardare negli occhi del tuo acquirente.

Dal momento in cui abbiamo iniziato, il nostro prezzo è cresciuto di due o tre volte e il pubblico è naturalmente cambiato. Ma il prezzo è salito non per la sete di profitto, è legato alla nostra crescita. Ora, capiamo di più da ciò che cuciamo, utilizziamo materiali italiani. Quando cerco i materiali non guardo al prezzo, la cosa principale per me è realizzare l'idea, e poi ho già capito quanto mi servirà per vendere il capo finito per poter continuare a cucire. Mi manca una mente fredda, ma la mia altra metà, mio ​​marito, mi porta periodicamente dal cielo alla terra. Può dire; "Pensa prima di farlo!" 

Qual era il lavoro di tuo marito prima del tuo progetto?

Ha fatto mobili. Siamo fortunati, tutto è connesso con le nostre mani e tutta la nostra precedente esperienza ha funzionato per l'idea che ci ha ispirato.

intervista: Marina Shumilina

La Moscow Fashion Week, che si è svolta quest'estate nella capitale, ha dato l'opportunità di conoscere nuovi marchi di calzature nati e in via di sviluppo in Russia. Ai mercatini della settimana, un'incredibile...
5
1
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

TM Kotofey parteciperà alla mostra Euro Shoes

A Mosca, continuano i preparativi per il grande evento espositivo Euro Shoes@CPM, che unirà due importanti fiere russe di calzature e abbigliamento Euro Shoes e CPM Mosca, oltre a presentare nuove sezioni -...
25.07.2022 990

BroVanz - squisiti accessori per scarpe in bronzo solo su Euro Shoes

Un paio di scarpe preferite richiede un trattamento accurato, le scarpe chic sono degne di accessori di alta qualità. Realizzati in bronzo, dalle forme fantasiose, piacevoli al tatto e alla vista, gli accessori per scarpe possono anche diventare...
03.08.2022 346

Leggerezza e varietà di colori e stile nella nuova collezione di Caprice

Il produttore tedesco di scarpe da donna Caprice si prepara a presentare una nuova collezione di scarpe da donna della stagione primavera-estate alla fiera internazionale di scarpe e accessori Euro Shoes premiere collection...
27.07.2022 397

Il marchio italiano di borse Marina C presenterà una collezione a Euro Shoes @CPM

Marchio italiano premium di borse e accessori in vera pelle Marina Creazioni presenterà la sua nuova collezione al progetto espositivo globale dell'industria della moda Euro Shoes @ CPM a...
18.07.2022 687

Mephisto presenterà la collezione autunno inverno '22/23 alla fiera Euro Shoes di Mosca

Il marchio di calzature francese Mephisto si prepara a presentare una nuova collezione di scarpe per uomo e donna per la stagione autunno-inverno'22/23 alla mostra internazionale di scarpe e accessori Euro Shoes premiere collection, che si terrà a Mosca dal 21 febbraio alle 24 a…
14.02.2022 3708
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio