Rieker
La dogana impone nuove regole pubblicità
14.08.2018 4407

La dogana impone nuove regole

Maxim Lebedev, membro del gruppo di lavoro per il progetto di marcatura nell'Unione nazionale delle scarpe della Russia e del Ministero dell'industria e del commercio della Federazione Russa, CEO di Smartlines, sulle nuove regole di sdoganamento.

Maxim Lebedev Maxim Lebedev - CEO di Smartlines

Nel dicembre 2018, il governo della Federazione Russa ha programmato una valutazione della fattibilità dell'introduzione della marcatura obbligatoria mediante l'identificazione dei prodotti per calzature per monitorare il turnover dei prodotti per calzature nella Federazione Russa. Ci sono ancora molti problemi tecnici irrisolti, come la dichiarazione di trasporto merci.

A partire dal 1 ° gennaio 2018, è in vigore il nuovo codice doganale dell'Unione economica eurasiatica (di seguito denominato codice doganale EAEU). Questo atto normativo regola le regole per lo spostamento di merci attraverso la frontiera doganale dell'Unione economica eurasiatica. Il codice mira ad automatizzare, accelerare e semplificare una serie di processi doganali.

Cosa è cambiato:

1. La dichiarazione. La TC EAEU prevede l'uso di un sistema elettronico per la ricezione e l'emissione di una dichiarazione con cancellazione automatica di dazi e tasse doganali, se il dichiarante fornisce i documenti di spedizione e commerciali correttamente compilati. Il concetto di "conto unico" è stato introdotto presso il Servizio doganale federale (FCS della Russia), i cui fondi possono essere utilizzati in qualsiasi posto doganale da Kaliningrad a Vladivostok.

2. Le dogane rilasceranno le merci più rapidamente. Il nuovo termine per lo svincolo delle merci sarà di quattro ore dopo la registrazione della dichiarazione doganale. Questo è sei volte più veloce di adesso. 
Il sistema informativo doganale registrerà automaticamente la dichiarazione. 
In base alle nuove regole, ciò dovrebbe richiedere al massimo un'ora dal momento del deposito. Mentre questo viene fatto dagli ispettori in modalità manuale per due ore.

3. Il rischio di errori dovuti al "fattore umano" sarà ridotto al minimo. Ora, tutte le decisioni, dalla registrazione delle merci al rilascio, saranno prese dal sistema di analisi delle informazioni e non dal funzionario. In pratica, ciò significa accelerare l'elaborazione e la preparazione dei documenti per lo sdoganamento. Una singola base di informazioni analitiche consente di identificare in modo rapido ed efficiente dichiaranti senza scrupoli e informazioni false.

Come vediamo solo in tre semplici esempi, lo stato facilita il passaggio di procedure doganali per i partecipanti ad attività economiche estere. L'intero processo di organizzazione delle forniture dovrebbe essere chiaramente organizzato, strutturato, protetto da ogni possibile conseguenza, tuttavia in questo caso sono necessarie le pratiche burocratiche corrette.

Il mio consiglio è di non risparmiare sui servizi dei rappresentanti doganali autorizzati. Scegli aziende ben note con una reputazione stabile a lungo termine, esperienza come broker. Per le autorità doganali, le attività di un broker sono coperte da una garanzia e saranno sempre preferibili alle attività del dichiarante, a causa dell'alta responsabilità finanziaria e dello status professionale. Per la società importatrice, la presenza di un contratto con un rappresentante doganale garantisce la responsabilità assicurativa del broker fino a 20 milioni di rubli per ogni caso. Nella stragrande maggioranza dei casi, ciò è più che sufficiente per coprire i possibili costi associati a errori nello sdoganamento.

Smartlines è pronta ad aiutare con l'organizzazione del trasporto e l'esecuzione di tutti i documenti chiavi in ​​mano necessari. Informazioni dettagliate sono disponibili sul sito Web. www.smartlines.eu

Membro del gruppo di lavoro sul progetto "Marcatura" nell'Unione Nazionale Calzaturiera della Russia e nel Ministero dell'Industria e del Commercio della Federazione Russa, CEO di Smartlines Maxim Lebedev - sulle nuove dogane ...
3.3
5
1
1
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

I produttori di scarpe brasiliani invitano gli acquirenti dalla Russia e dai paesi della CSI a incontri di lavoro in formato online

Dal 21 giugno al 2 luglio, in Russia e nei paesi limitrofi, si terranno incontri b2b online dei maggiori produttori brasiliani e buyer russi. Gli eventi sono sponsorizzati da Brazilian Footwear, un programma governativo che ...
07.06.2021 402

DEOX rafforza la sua posizione di mercato

SR ha deciso di scoprire con quali problemi i calzolai russi dovevano vivere e lavorare e chiedere ai produttori di lavorare nella realtà odierna. Questa raccolta di materiali si concentrerà sull'impatto della pandemia di coronavirus sul business calzaturiero nazionale, ...
02.02.2021 2291

Lillian Roor, direttore vendite ARA in Russia: “ARA Shoes si impegna a essere il produttore più high-tech di calzature alla moda.

Il marchio di scarpe tedesco ARA è conosciuto e amato in Russia da molto tempo, sin dall'epoca sovietica. Quest'anno il marchio compirà 72 anni. L'azienda ha superato le difficoltà e le sfide causate dall'attuale pandemia di coronavirus e continua ad attuare i suoi piani. Sul…
17.05.2021 1505

Esclusivo: intervista del CEO di ECCO Russia Denis Tomashevsky al capo redattore di Shoes Report Natalia Timasheva

Un anno fa, la società danese ECCO ha acquisito l'intera attività di vendita al dettaglio del suo distributore russo, annunciando così la serietà delle sue intenzioni e dei piani a lungo termine per il mercato russo. Le scarpe del marchio danese sono conosciute e amate da tempo in Russia. ...
06.04.2021 3584

Lo stabilimento Nordman sviluppa canali di vendita online e si affida alla sostituzione delle importazioni

Alexey Sorokin, direttore marketing della fabbrica Nordman, risponde alle domande di SR. Per 24 anni di lavoro, il team di una piccola impresa manifatturiera di Pskov si è trasformato in una grande impresa russa e un team di specialisti che lavora ...
02.02.2021 2223
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio