Rieker
28.03.2011 8436

Scarpa La Mecca e il suo profeta Levon Karapetyan

Ci sono leggende sulla qualità dei laboratori di scarpe in Armenia, dove le scarpe vengono prodotte solo su ordinazione. Anche Levon Karapetyan, il designer del marchio G&L Handmade Shoes, che insieme al fratello Gevorg crea le scarpe fatte a mano più squisite, è diventato una leggenda. I fratelli sono riusciti a mettere le scarpe al presidente e ai ministri dell'Armenia e alle loro mogli, sono diventati famosi in tutto il mondo, e poi hanno reso la loro boutique australiana una Mecca segreta delle scarpe per celebrità, designer e stilisti. In Russia, le scarpe a marchio G&L si possono trovare solo nel concept store Cara & Co. Lo stesso Levon raccontò ad Anna Komissarova dei suoi vagabondaggi e della sua carriera vertiginosa.

SR70-Svoi_business-G & L_2.jpg- Hai deciso di aprire una tua attività quando avevi 17 anni. Qual è stato l'impulso?

- Quindi è stato solo un lavoro temporaneo per l'estate. Ma improvvisamente ci siamo resi conto di avere capacità straordinarie e amare tutto ciò che riguarda il settore delle calzature. Intuitivamente, sapevamo che questo potrebbe essere l'inizio di qualcosa di straordinario.

- Dall'Armenia alla Francia e dalla Francia all'Australia - questa è una traiettoria molto tortuosa. Ti senti cosmopolita? Quanto sei a tuo agio in questa condizione?

- Esatto! Mentre lavoravamo a Parigi, sentivamo che stavamo assorbendo l'esperienza dei proprietari e degli artigiani, ed è stato molto stimolante. Sebbene quando abbiamo raggiunto livelli eccezionali nel design europeo, ci siamo resi conto che era la scuola dei principali maestri di scarpe dell'Armenia che ci ha preparato per raggiungere l'impossibile. Abbiamo sentito che per la nostra creatività non ci sono confini. Abbiamo creato collezioni per i principali designer di Europa, Australia e Nuova Zelanda, grazie alla capacità di catturare l'essenza della fantasia, limitata dalla tecnologia.

- In che modo il tuo blocco è diventato un prototipo per Prada, Celine, Gucci?

"Non abbiamo mai realizzato cuscinetti per questi marchi, ma negli ultimi sette anni abbiamo sviluppato stili di tallone che potrebbero influenzare il lavoro di altri designer." Abbiamo sviluppato la versione più pratica dei tacchi alti, che non contraddirebbe il comfort e l'estetica.

- Com'è la questione dei materiali, della pelle?

- Conosciamo bene tutte le offerte sul mercato delle calzature in pelle, ma tra l'altro richiediamo materiali rispettosi dell'ambiente dai nostri fornitori. I tipi di pelle esotica svolgono ancora un ruolo importante nel nostro design, ma vogliamo che abbia il minor impatto possibile sul degrado ambientale e sullo sterminio degli animali.

- Collabora con membri della Australian Fashion Week. Le tue scarpe sono apparse sulle passerelle delle settimane della moda di Londra e New York. Secondo le tue stime, quanto è efficace questo modo di promuovere il marchio? In che modo ha influenzato il riconoscimento? In vendita?

“In termini di promozione del marchio, l'intero mondo del design conosce le nostre calzature grazie alle presentazioni a Parigi, Londra e New York. I nostri modelli appaiono su L'Officiel, Harper's Bazaar e Vogue come illustrazioni delle ultime tendenze e design. La settimana della moda australiana è ampiamente coperta da tutti i tipi di media e le nostre scarpe vengono mostrate sia in televisione che sulle copertine delle riviste, partecipare alla settimana è una vera opportunità per farsi riconoscere. Le nostre collezioni in edizione limitata sono state particolarmente apprezzate negli ultimi anni. L'élite vuole un prodotto unico e di alta qualità e noi proponiamo modelli che cambiano secondo i desideri individuali. Il nostro marchio è conosciuto in tutto il mondo dai clienti più esigenti. Vendiamo le nostre scarpe solo in quattro angoli del mondo, ma le persone vengono da tutto il mondo.

- Di quali qualità credi abbia bisogno un buon venditore di scarpe?

- Deve essere sicuro che le nostre scarpe siano le migliori. E non esageriamo quando parliamo di qualità e unicità del design. Veniamo da un paese esotico, allevato dalla vita stessa e apprezziamo ciò che ci ha dato. Le nostre scarpe sono ispirate da preoccupazioni ambientali e idee originali. Viaggiamo molto e vediamo migliaia di persone. Per noi, una delle fonti di ispirazione più importanti sono le idee nate dal viaggio. Ogni paese, città, piazza ha la sua energia speciale e apprezziamo gli impulsi che emanano da ogni luogo specifico, che ci danno l'opportunità di creare il nostro stile.

- Le tue scarpe di marca appariranno nelle settimane della moda russa?

- Assolutamente. Non vedo l'ora che inizi la collaborazione diretta con i designer russi. L'approccio russo alla moda è unico. L'estetica del design è altamente intelligente e ora è molto al di sopra della mentalità del mercato dell'abbigliamento pronto nel resto del mondo. Lavorare a stretto contatto con designer di tutto il mondo è un sogno tanto atteso!

- Per il design delle scarpe, il lato creativo del problema è principalmente importante. Ma ancora senza una conoscenza del mercato, un calcolo accurato e la capacità di stabilire contatti con fornitori e clienti, non è possibile sollevare affari seri. Come sono distribuiti i diritti e i doveri del creatore e del gestore nel tuo tandem?

- Sono inseparabili. Non puoi conquistare il mercato senza il buonsenso commerciale. Puoi essere un buon designer, ma un cattivo uomo d'affari. Nella nostra azienda, l'aspetto creativo è logicamente combinato con un atteggiamento verde e un approccio personalizzato ai clienti.

Condividiamo un'attività congiunta con nostro fratello da vent'anni e la nostra collaborazione è molto produttiva, comunichiamo e scambiamo costantemente idee. Mi concentro su progetti di design con i principali stilisti e gestisco anche le vendite all'ingrosso e al dettaglio. Mio fratello, a sua volta, sovrintende allo sviluppo dello stile e della produzione e regola anche il lavoro di 20 maestri principali.

- L'azienda familiare in Europa rimane ancora una garanzia di affidabilità per il cliente. Secondo te, i legami familiari aiutano o ostacolano gli affari?

- La famiglia è la cosa più importante. Spiega l'origine dei nostri pensieri. La cosa più preziosa nell'azienda di famiglia è la capacità di capirsi perfettamente. Se un'azienda riunisce i parenti, i malintesi vengono risolti rapidamente e indolore. La nostra attività ci cattura completamente, io e mio fratello abbiamo molto da lottare. È molto facile lavorare con qualcuno che è stato con te per molti anni di follia progettuale.

- Nikita Mikhalkov una volta disse che la prima metà della vita, una persona lavora per un nome, e la seconda - un nome funziona per una persona. Puoi dire che il nome sta già lavorando per te? O vuoi rimanere una Mecca segreta per gli stilisti?

- Penso che stiamo ancora lavorando per un nome, ma siamo ancora giovani e amiamo quello che facciamo. Immagino che uno dei segni che un nome funzioni per te sia la tua impressionante età. Il nostro marchio lavora con designer e stilisti. Questo tipo di cooperazione è sempre curioso in termini di idee che nascono di conseguenza. A seconda del progetto, troviamo sempre le migliori soluzioni per entrambe le parti. So che le persone con idee all'avanguardia fanno avanzare la moda. Voglio essere al centro del design e sempre aperto alle idee.

- La moda australiana ha la sua faccia? Come lo descriveresti?

- L'unicità dell'Australia sta nel fatto che i giovani non si prendono sul serio, scelgono materiali naturali e si prendono cura dell'ambiente. L'Australia, lontano dalle principali capitali della moda, è un laboratorio unico per innovazione e sperimentazione. Potresti sentire che le tendenze principali provengono dall'Europa e dagli Stati Uniti, ma qui ricevono un'interpretazione diversa corrispondente al clima locale e allo stile di vita nazionale sulla costa soleggiata. Ci piace anche sottolineare l'originalità dell'Australia nei nostri lavori.

E il volto della moda australiana può essere, ad esempio, Miss Australia 2006. È anche il volto del principale grande magazzino australiano e gode di un grande sostegno da parte del pubblico australiano. A proposito, le abbiamo cucito delle scarpe anche prima che diventasse la vincitrice del concorso.

- L'industria calzaturiera australiana è nota solo a noi con gli stivali Ugg e la rete Churinga. Come valuta la concorrenza nel settore calzaturiero in questo paese - dal punto di vista della produzione, del design, dal punto di vista commerciale? Quanto è ampia e profonda la scelta?

- Penso che sia molto bello avere una gamma di prodotti diversa da un determinato paese, in quanto ciò offre al cliente una scelta. Ma ciò che facciamo non è realizzato da altri marchi australiani, in particolare le scarpe nate a seguito della collaborazione con singoli designer australiani e neozelandesi, che contribuiscono allo sviluppo del design e alla qualità dell'estetica.

- Lavori di più per l'esportazione o vendi le tue collezioni anche a livello nazionale? Come posizionate il vostro marchio?

- Esponiamo insieme a designer australiani e neozelandesi e allo stesso tempo abbiamo la nostra boutique nel centro della moda in Australia. Questo ci consente di presentare il nostro progetto insieme alle idee dei principali designer locali. Quello che facciamo è un prodotto di design fatto a mano di qualità. Le nostre idee sono molto forti, ma allo stesso tempo forniamo al marchio uno sviluppo costante proprio attraverso la collaborazione con altri importanti stilisti.

- L'Australia è ora uno dei paesi più prosperi. Entro il 2020, l'Australia, secondo le previsioni delle Nazioni Unite, avrà il più alto indice di felicità. Ti senti felice in questo paese adesso?

- L'Australia è molto creativa, ci dà la libertà di modificare la nostra palla di design di scarpe, LO ADORIAMO !!! È molto favorevole al design e alle idee locali. Sorprendentemente, quando un paese è un intero continente, è molto stimolante. E poi, le persone sono molto ricettive a tutte le nostre nuove idee. L'Europa a volte sembra una vecchia conservatrice rispetto alla pelle esotica e alle soluzioni in pelle pregiata.

Ci sono leggende sulla qualità dei laboratori di scarpe in Armenia, dove le scarpe vengono prodotte solo su ordinazione. Levon Karapetyan, designer del marchio G&L Handmade Shoes, che crea le più squisite ...
5
1
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

Scarpe macchiate. Nuova lettura

La stampa leopardata non passa quasi mai di moda. La tendenza per le scarpe maculate a volte svanisce, ma appare subito in qualche nuova lettura o si inserisce nel contesto generale sotto il marchio “retrò”. Puoi elencare all'infinito marchi famosi, ...
12.05.2021 1337

5 marchi specializzati in mocassini sartoriali

Negli ultimi cinque anni, ci sono state due tendenze stabili nel mercato delle calzature: l'interesse per le scarpe in stile sportivo e una crescente domanda di scarpe comode su ...
13.02.2018 5776

Lascia che ci sia luce! Soluzioni di illuminazione per vetrine e aree di vendita

Una vetrina è il biglietto da visita di un negozio, la prima cosa a cui un passante presta attenzione, e dipende da quanto bene è illuminata se si trasforma in visitatore ...
14.05.2018 6498

Attenzione al designer. Come creare il portafoglio creativo "giusto"

La corretta presentazione della tua visione creativa è fondamentale per costruire una carriera nella moda.
29.05.2018 8861

4 designer dei marchi di scarpe russi Unichel, Francesco Donni, Ralf Ringer e Tervolina - su ispirazione, tendenze, design delle collezioni ...

The Shoes Report ha posto le domande di quattro designer di noti marchi di scarpe russi nel segmento di mercato di massa di Unichel, Francesco Donni, Ralf Ringer e Tervolina - su ispirazione, parametri di riferimento e tendenze, design, attitudine al lavoro e sul vedere il proprio ...
26.10.2018 6292
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio